Iosa Ghini a Bologna

Conferenza e mostra
Massimo Iosa Ghini è uno degli ospiti d’onore della 31esima edizione di Cersaie, il Salone Internazionale della Ceramica per l’Architettura e dell’Arredobagno.

L’architetto bolognese, classe 1959, aprirà la nuova stagione dei Giovedì del Design presso la sala conferenze di Palazzo dei Bastardini, giovedì 26 settembre alle 21.30, con l’intervento “La tecnologia libera la forma?”.

Altro evento inaugurato a Bologna in occasione di Cersaie 2013 è la mostra Disegno e Progetto in scena del 23 settembre al 2 dicembre alla OTTO Gallery Arte Contemporanea, in via d’Azeglio 55.

L’esposizione si articola intorno al disegno di Iosa Ghini, indispensabile e necessario elemento fondante nonché filo conduttore di tutto il suo percorso creativo e progettuale.

Nella prima sala sono esposti disegni di città ideali mentre la seconda sala accoglie i disegni di progetto – d’interni, di architettura e di oggetti – che scaturiscono da una ricerca di perfezione tanto formale quanto funzionale.

Completano la personale, nella terza sala, un canvas di grandi proporzioni, che funge da congiunzione tra il momento ideativo rappresentato dal disegno e la fase di concreta realizzazione dell’architettura, e un plastico architettonico.

La città natale di Iosa Ghini si prepara a rendere omaggio alla sua archistar che quest’anno festeggia 30 di carriera, già celebrati in grande stile alla Triennale di Milano durante il Salone del Mobile 2013.

“Negli anni Settanta-Ottanta – afferma lo stesso designeril mio è stato un grande lavoro di segno, basato sull’esercizio anche manuale del disegno, fino al raggiungimento della coscienza di poter trasformare uno scenario bidimensionale in uno reale, capace di evocazioni, in oggetti anche slegati dalla mia formazione progettuale, come occhiali, oggetti per la tavola, carrelli per gelati, lampade”.

Disegno di Massimo Iosa Ghini

www.otto-gallery.it

Avatar

Written by Chiara

Marni primavera estate 2014

Missoni primavera estate 2014