Intervista a Maurizio De Riggi, chef patron del ristorante Markus

Nel borgo storico di San Paolo Bel Sito, nella città metropolitana di Napoli, in un palazzo del 1800, si racconta il ristorante Markus.
E’ il locale del giovanissimo chef Maurizio De Riggi, classe 1987. Una location raffinata e accogliente; un interessante progetto di interior design tra intime atmosfere, pochi tavoli e cura dei dettagli. Un luogo che sembra sospeso tra le memorie del passato e le visioni del futuro dove protagonista è la filosofia culinaria di Maurizio De Riggi.
Una cucina vibrante, intensa che si esprime in un’alchimia di contrasti nel rispetto delle tradizioni con uno sguardo al futuro. Una cucina etica che pone attenzione alle questioni ecologiche e al concetto di spreco alimentare.

Quale è la sua idea di cucina?
«Una cucina etica. Una cucina che è cultura nel rispetto delle tradizioni, del territorio e della materia prima. Mi piace definire la mia cucina “vibrante, esplosiva, personale”.  Mi impegno costantemente nel ricercare le eccellenze del territorio campano, nella voglia di scoprire e conoscere altre culture e altri sapori. E’ amore. Un amore profondo nato dalla scintilla di chi sa osare e vuole ricercare instancabilmente…».

Ha uno chef d’ispirazione?
«No, perché la mia ispirazione nasce dal mondo dell’arte a cui faccio riferimento. In particolare mi ispiro alle opere di Picasso, grande artista del XX secolo».

C’è un piatto a cui è legato?
«Sono molto legato a “Complice Mio Nonno”, perché è legato alla mia infanzia e al ricordo della raccolta, con i nonni contadini, del pomodoro San Marzano».

ristorante napoli

Cosa pensa della ristorazione italiana?
«La cucina italiana è in finta evoluzione, perché non riesce ancora ad ispirarsi alla tradizione proiettandola nel futuro. La cucina, oggi, si sforza di essere quella che non è…».

Leggi anche –>Intervista a Silvia Moro, chef al Ristorante Aldo Moro di Montagnana

Avatar

Scritto da Sara Biondi

Isabella Ferrari: «La scena di sesso con Nanni Moretti? Magari si potesse eliminare per sempre!»

Kate Middleton rivela la nuova passione della piccola Charlotte: un segreto le accomuna