Internazionali BNL Roma 2014, vince Djokovic

Il tennista serbo sbaraglia Nadal
Il parco del Foro Italico di Roma ha ospitato dal 10 al 18 maggio 2014 i campioni del tennis mondiale.

Gli Internazionali BNL d’Italia, il più prestigioso torneo italiano disputato sulla terra rossa, attirano ogni anno sempre più appassionati: quest’anno sono stati ben 175.978 gli spettatori paganti, superando i 167.954 del 2013. Nella giornata di mercoledì 14 maggio, è stato stabilito il record storico di spettatori paganti con un totale di 30.026: 21.333 nella sessione pomeridiana e 8.693 in quella serale.

L’incasso della 71esima edizione della competizione non può che essere stato stellare: si parla di 7,8 milioni di euro. Ma i veri numeri sono stati fatti in campo dai numerosi top player.

Gli Internazionali BNL d’Italia 2014 sono stati vinti per la terza volta da Novak Djokovic che in 2 ore e 19 minuti ha messo ko l’agguerrito rivale, Rafael Nadal, per 4-6, 6-3, 6-3.

Il tennista di Belgrado è riuscito a scendere in campo con la mente lucida nonostante i pensieri rivolti alle alluvioni catastrofiche che hanno colpito il suo Paese in questi giorni. Il cuore con cui ha salutato il pubblico l’ha dedicato tanto ai suoi tifosi italiani quanto ai suoi connazionali in difficoltà.

Alleata di lusso del giocatore serbo è stata la racchetta Head Graphene Speed con la quale affronterà anche gli Open di Francia.

E’ invece Serena Williams a imporre le proprie regole nel match finale giocato contro la campionessa italiana Sara Errani, fermata da un infortunio alla coscia sinistra, finito 6-3, 6-0.

Il titolo del doppio maschile è andato al serbo Nenad Zimonjić e al canadese Daniel Nestor mentre quello femminile alla ceca Kveta Peschke e alla slovena Katarina Srebotnik.

Tra i brand di lusso sponsor della manifestazione tennistica vi segnaliamo Moët & Chandon, champagne ufficiale del torneo capitolino presente per la seconda volta con uno spazio vip esclusivo dove la Maison ha ospitato celebrities e personaggi internazionali per condividere la passione per il grande sport e celebrarne le vittorie con fiumi di bollicine, nella spumeggiante atmosfera della sua prestigiosa lounge.

Novak Djokovic festeggia con Moët & Chandon

Written by Chiara

Jackie Kennedy, confessioni all’asta

Cannes 2014, il party di Vanity Fair e Armani