Tra i castelli di Parma e Piacenza a bordo di spider anni ’60

È la proposta di Slow Drive e dell’Associazione Castelli del Ducato di Parma e Piacenza

Castelli, natura, enogastronomia: questi sono i plus dell’Appennino Parmense, con le sue rocche e le sue delizie culinarie, rinvigorite dalla bellezza dei boschi. Perché non regalarsi un itinerario alla scoperta di queste colline a bordo di spider anni ’60? A offrire questa possibilità è Slow Drive in collaborazione con l’Associazione Castelli del Ducato di Parma e Piacenza.
Due giorni e due percorsi da scegliere partendo da Parma, dove sarà consegnata l’auto d’epoca prescelta per centoquindici chilometri col vento tra i capelli. Si potrà scegliere tra Triumph “Spitfire” del ’66, Alfa Romeo “Duetto” del ’69, Fiat 500 F, Alfa Romeo “Giulietta Spider” e MG A. Si attraverserà la vecchia via della Cisa a Collecchio e si passerà al Parco Regionale dei Boschi di Carrega con i suoi gioielli naturali ed architettonici. Si visiterà Sala Baganza con la Rocca Sancitale, il castello di Felino e le chicche della Locanda delle Moiana, il romanticissimo Castello di Torrechiara, il Museo del Prosciutto a Langhirano. Il secondo giorno si potrà ammirare la collezione d’arte della Fondazione Magnani-Rocca di Mamiano e, per finire, il castello di Montechiarugolo.

Per informazioni:
Associazione Castelli del Ducato di Parma e Piacenza – Club di Prodotto
Tel. 0521.829055/823221
[email protected]
www.castellidelducato.it

Slow Drive
Snc 338.9785124/338.3369684
[email protected]
www.gardaclassic.com

Avatar

Written by Redazione

Pasqua 2007: tradizioni, mondanità, natura nel Sud e nelle Isole

Illa: novità in cucina