In vacanza si va in sottomarino

Una settimana molto più che esclusiva per scoprire i segreti degli abissi a bordo di un Phoenix 1000

Vip e miliardari per l’estate esigono l’esclusività.
Se le mete esotiche sono spesso raggiunte da turisti e curiosi e lo spazio è un’esperienza ormai sulla cresta dell’onda, il sottomarino è sicuramente una soluzione originale e assolutamente riservata a pochi.

Forbes ha eletto il Phoenix 1000, il sottomarino di 65 metri di lunghezza prodotto dalla U.S. Submarine Inc, come status symbol dell’estate.
Una settimana di autonomia in immersione per 80 milioni di dollari e la vera novità è che l’azienda produttrice in questi mesi ha raggiunto quota 100 ordinativi.

Chi scende 200 metri sott’acqua e ci resta una settimana vuole provare un’esperienza nuova. Ammirare fondali marini, barriere coralline e pesci esotici. «Ma vuole soprattutto non essere disturbato» così ha commentato Bruce Jones, fondatore e presidente della U.S. Submarine Inc. Massima riservatezza quindi su chi sono gli acquirenti e su dove tengano nascosto il loro gioiello tanto che Roman Abramovich, uno dei pochi a fare outing ha dichiarato: «Se trovate il mio, ve lo regalo».

Dal punto di vista meccanico i sottomarini di lusso sono del tutto identici a quelli della marina militare Usa ma nella scelta degli interni, invece, il cliente ha la massima libertà per crearsi un habitat naturale sotto il mare.

Vuoi essere sempre informato su notizie di questo genere? Iscriviti alla LuxLetter

Avatar

Written by Redazione

I cellulari più costosi al mondo

Victoria’s Secret a Praga