Il treno si fa sempre più veloce

3 aprile 2007 alle ore 13.16 al chilometro 191 nell’area “Le Chemin” sono stati raggiunti i 574,8 km/h. Il treno è stato realizzato da Alstom in collaborazione con SNCF e RFF

Il treno V150 è il treno più veloce.
Realizzato da Alstom in collaborazione con SNCF e RFF, ieri, 3 aprile 2007 alle ore 13.16 al chilometro 191 nell’area “Le Chemin” ha raggiunto i 574,8 km/h superando il cugino TGV.

Il nuovo record di velocità su rotaia arriva dopo 17 anni di primato. Infatti, il 18 maggio 1990 il TGV Atlantique N° 325, sempre realizzato da Alstom raggiunse per la prima volta i 515,3 km/h entrando così nella storia.

Lungo 106 metri e con un peso di 268 tonnellate, il V150 è stato realizzato in soli 14 mesi. Composto da elementi di serie si distingue per alcune modifiche come l’aumento del diametro delle ruote, la riduzione del 15% della resistenza aerodinamica e una trazione “mista” composta dalla motorizzazione concentrata dei motori asincroni delle motrici (4 motori potenziati del 68%) e quella ripartita dei motori sincroni a magneti permanenti situati sui carrelli (2 motori potenziati del 40%), mentre l’esterno è rivestito di una livrea nera attraversata da un getto di cromo metallescente.

Il V150 è il treno più veloce dopo 40 fasi di test a velocità superiori a 450 Km/h, per un totale di 200 ore di test e di 3.200 chilometri percorsi. Sotto la supervisione di 40 tecnici e sprigionando una potenza di 19,6 megawatt (oltre 25.000 cavalli), ieri, ha raggiunto la sua velocità massima, sulla nuova linea ad alta velocità Est Europea che collegherà da giugno Parigi e Strasburgo.

Il treno dei record, oltre ad essere super performante è anche sinonimo di sicurezza ad altissima velocità così com’è stato confermato dai 600 sensori montati sul treno a garanzia del rispetto dei parametri di sicurezza attuali.

Avatar

Written by Redazione

Vietnamonamour

Coppa America: il glossario