Il valore di Google

158,84 miliardi di dollari
La classifica BrandZ Top 100, stilata da Millward Brown Optimor, incorona per il nono anno il brand che vale di più al mondo.

Google, dall’alto dei suoi 158,84 miliardi di dollari di valore, sale sul gradino più alto del podio. Il colosso di Mountain View scalza così Apple dalla vetta.

La casa di Cupertino, con i suoi 147,88 miliardi di dollari, si lascia alla spalle IBM (107,54 miliardi di dollari).

La top 10 prosegue con Microsoft (90,18 miliardi dollari), McDonald’s (85,70 miliardi dollari), Coca-Cola (80,68 miliardi dollari), Visa (79,19 miliardi dollari), AT&T (77,88 miliardi dollari), Marlboro (67,34 miliardi dollari) e Amazon (64,25 miliardi dollari).

Nick Cooper, Managing Director di Millward Brown Optimor, ha commentato: “Google ha puntato molto sull’innovazione nel corso dell’ultimo anno grazie al lancio dei Google Glass, agli investimenti nel campo dell’intelligenza artificiale e a una moltitudine di collaborazioni che vedono il suo sistema operativo Android interagire con altri settori come quello delle automobili. Tutti questi investimenti hanno mandato un segnale di fiducia ai consumatori e ciò ha coinciso con un rallentamento di Apple”.

La classifica evidenzia un aumento del 12% del valore totale dei primi 100 brand che ha raggiunto i 2900 miliardi di dollari. Si può parlare di fine della recessione?

Tra i “most valuable global brands 2014” non mancano anche eccellenze del made in Italy: Gucci conquista la 60esima posizione e Prada si piazza alla 96esima. Nella categoria lusso primeggia anche quest’anno Louis Vuitton in 30esima postazione.

Ecco la classifica ristretta ai luxury brands:
1- Louis Vuitton (25,87 miliardi dollari)
2- Hermès (21,84 miliardi dollari)
3- Gucci (16,13 miliardi di dollari)
4- Prada (9,98 miliardi di dollari)

Ecco dove trovare la classifica completa:
www.millwardbrown.com/brandz/2014/Top100/Docs/2014_BrandZ_Top100_Chart.pdf

Written by Chiara

Matrimonio Kimye, canta Lana del Rey

Cannes 2014, passerella a cielo aperto