Il safari è per pochi

Ecco il Makweti Safari Lodge

Esiste un luogo in Sudafrica immerso nelle Waterberg Moutains dove ogni cosa sembra muoversi ad un ritmo lento. Un posto dove la tranquillità e la bellezza dei paesaggi regalano uno sguardo su un Paese affascinante.

Situato in zona malaria free, nella riserva di Welgevonden, il Makweti Safari Lodge è un campo di lusso che ospita un massimo di dieci persone, ideale per piccoli gruppi, viaggi di nozze o per safari personalizzati.

Le cinque suite, con tetti di paglia e pareti in pietra, ognuna decorata con uno stile differente, sono arredate con oggetti d’arte africana, dotate di piscina privata posta all’estremità della terrazza e assicurano all’ospite un soggiorno intimo e romantico, dove il silenzio è interrotto solo dal suono della savana circostante. La zona ristorante si affaccia su una vallata immersa nella foresta, un vero mare verde interrotto solo dalle euforbie giganti.

La veranda della lounge principale guarda direttamente su una pozza di abbeveraggio per cui non è difficile ammirare da molto vicino gli animali che spesso frequentano la zona non essendoci recinzioni: anche per questo la sera sono i ranger ad accompagnare gli ospiti in suite.

L’atmosfera di Makweti è sorprendente: il paesaggio che è spettacolare e la struttura pare quasi sospesa tra le cime degli alberi. Per passare da una parte all’altra del lodge o per raggiungere alcune delle suite, ad esempio, si devono percorrere passerelle sorrette da funi sospese.

In perfetta armonia con la natura circostante, dove regna una quiete assoluta e dove è possibile avvistare i Big Five insieme a numerose specie raramente visibili altrove, Makweti assicura un’esperienza game drive da intenditori, oltre alla possibilità di realizzare safari a piedi o in Land Rover.

http://www.makweti.com/

Written by Redazione

L’orologio è di carta

Un vero “ragazzo cattivo”