Il Mereghetti 2014

Uscita la nuova edizione del Dizionario dei film

“Il Mereghetti” sta al cinema come La Guida Michelin sta alla ristorazione di qualità.

Ecco che, come un rito, all’uscita del Dizionario dei filmcurato dal critico cinematografico del Corriere della Sera, Paolo Mereghetti parte la caccia ai nuovi 4 stelle della settima arte.

Edito da Baldini e Castoldi e giunto alla decima edizione, questo dizionario cinematografico esce tre anni dopo il precedente aggiornamento ed è composto da tre volumi nei quali è possibile trovare  28.000 schede di film e, per la prima volta, anche dei cortometraggi.

Severo il giudizio.
Paolo Mereghetti e il suo team di collaboratori, accanto alle trame e alle critiche di ogni pellicola,  non assegnano solo stelle, da una a quattro, ma nelle valutazioni è presente anche il “pallino” indicatore di delusione.

Nell’edizione 2014 de “Il Mereghetti”, tra le oltre 3.000 nuove schede, compaiono 11 film degni delle quattro stelle.
Ecco l’elenco:
L’illusionista (L’Illusionniste, Francia/Gb 2010, col, 76’) Sylvain Chomet
Quando il giorno incontra la notte (Day & & Night, Usa 2010, col, 6’) Teddy Newton
Le quattro volte (Italia/Svizzera/Germania 2010, col, 88’) Michelangelo Frammartino. Con Giuseppe Fuda, Bruno Timpano, Nazareno Timpano
Poetry (Shi, conosciuto anche col titolo internazionale Poetry, Corea del Sud 2010, col, 139’) Lee Chang-dong. Con Yun Jung-hee, David Lee, Kim Hee-ra, Ahn Nae-sang, Kim Yong-taek
Miracolo a Le Havre (Le Havre, Finlandia/Francia/Germania 2011, col, 93&Minuti;) Aki KaurismÌki. Con André Wilms, Kati Outinen, Jean-Pierre Darroussin, Blondin Miguel, Elina Salo, Evelyne Didi, Quoc-Dung Nguyen, François Monnié, Pierre Étaix, Roberto Piazza, Jean-Pierre Léaud
Kotoko (Kotoko, Giappone 2011, col, 92’) Shinya Tsukamoto. Con Cocco [Satoko Makishi], Shinya Tsukamoto
Hugo Cabret (Hugo, Usa 2011, col, 128’) Martin Scorsese. Con Ben Kingsley, Asa Butterfield, ChloÍ Grace Moretz, Helen McCrory, Sacha Baron Cohen, Michael Stuhlbarg, Jude Law, Ray Winstone, Christopher Lee
Una separazione (Jodaeiye Nader az Simin, Iran 2011, col, 123’) Asghar Farhadi. Con Leila Hatami, Peyman Moadi, Shahab Hosseini, Sareh Bayat, Sarina Farhadi, Babak Karimi, Ali-Asghar Shahbazi, Shirin Yazdanbakhsh, Kimia Hosseini, Merila Zarei
A Simple Life (Tao jie, conosciuto anche col titolo internazionale A Simple Life, Hong Kong/Cina 2011) Ann Hui. Con Deanie Ip, Andy Lau, Qin Hailu, Wang Fu-li, Eman Lam, Paul Chun, Anthony Wong, Tsui Hark, Sammo Hung
Amour (Amour, Francia/Germania/Austria 2012, col, 127’) Michael Haneke. Con Jean-Louis Trintignant, Emmanuelle Riva, Isabelle Huppert, Alexandre Tharaud, William Shimell
Follia e amore (Feng ai, Hong Kong/Francia/Giappone 2013, col, 220’) Wang Bing.

Avatar

Written by Francesca

Antonio Marras pensa all’uomo

David e Victoria Beckham su Vogue