Il meglio e il peggio del 2007

Anche quest’anno ecco gli In&Out del lusso tra splendide esperienze e oggetti esasperati

Anche per il 2007 ripercorriamo i 12 mesi appena trascorsi tra prodotti di bellezza e accessori, gustosi esperimenti culinari e regali mozzafiato.
Non una classifica nè una pagella, ma un In&Out del lusso per raccontare ciò che di bello o pittoresco è apparso su luxgallery.it.

Protagonisti assoluti sono stati gli Swarovski declinati in mille e una variante. Dai chiccosissimi accessori tecnologici
realizzati in collaborazione con Philips alla un pò meno elegante Mini creata da Ken Burkitt & Ann Burkitt o i gabinetti eccentrici e stravaganti senza dimenticare la crema fashion che unisce le proprietà del caviale al luccichio delle pietre gioiello per un risultato decisamente mozzafiato.

Altro cavallo di battaglia del 2007 è stato senza dubbio il caviale che da alimento pregiato e di impareggiabile classe, tanto che Yves Saint Laurent ne ha curato la limited edition 2008 del Caviar House and Prunier, è diventato elemento imprescindibile per la cura della bellezza.

Parlando di caviale e stranezze non si può non citare la preziosissima “Luxury Pizza” di Ninòs Bellissima di Manhattan che in 32 centimetri di diametro unisce sei diversi tipi di caviale per un totale di 226g, code d’aragosta, circa un chilogrammo, uova di salmone, formaggi pregiatissimi, panna ed erba cipollina e non possiamo di certo dimenticare gli oggetti più costosi al mondo. Dall’abito creato con monete d’oro dal costo di 1,2 milioni di dollari che ha sfilato a Tokyo, ai sandali di Renè Caovilla custoditi da un cobra vero che fa da guardia o il Frrrozen Haute Chocolate il dolce al cioccolato ricoperto d’oro e proposto dal ristorante Serendipity 3 di NY passando per il trattamento della Trump Tower Spa sempre della Grande Mela che prevede un bagno idratante nell’oro.

Se l’oro è da sempre il materiale privilegiato per impreziosire e stupire, il platino ha preso il sopravvento rivestendo e modellando abiti da sposa o iPod nani, set da golf o orologi, torte o Gundam per bambini decisamente attenti allo stile.

Nella categoria lusso eccentrico e senza limiti trionfano gli accessori per animali dal set di valige
creato amorevolmente da Paris Hilton per il suo inseparabile chiwawa, alla boutique Chez Toutou di Bruxelles dove trovare vestitini, accessori alla moda e articoli di lusso per i nostri migliori amici o il profumo creato a Londra appositamente per fido.

E se l’insuperabile birkin di Hermes si veste di diamanti Louis Vuitton si da alle guide turistiche per viaggiare con stile magari mettendo in valigia il set proposto dalla maison francese per mantenere in forma le proprie calzature con una serie di trucchi abbinati a prodotti specifici o il manuale per attempate fashion victim firmato niente di meno che da Twiggy.

Quando si parla di viaggio non si può non citare l’hotel subaqueo di Dubai, le ville esclusive di Mustique Island, la classifica dei ristoranti più cari al mondo stilati da Forbes dove trovare qualità e prestigio o il viaggio a cinque stelle intorno al mondo su un Boeing 757.

Tecnologia e glamour trovano spazio nella seduzione di Philips Aurea o dell’elicottero griffato Hermes e sfidando il futuribile con la nuova edizione della Rinspeed che per quest’anno diventa squba.

Insomma le mille sfaccettature del lusso firmato luxgallery ci accompagnano nel 2008 superando le aspettative nella speranza di un nuovo anno ancor più sorprendete.

Avatar

Written by Francesca

Nuova campagna per Vuitton

Sulle piste con la Ferrari