Il Marchesino va alla Scala

Francesca
31/12/2007

A marzo 2008 Gualtiero Marchesi aprirà il “Ristorante alla Scala – il Marchesino”
Proporrà una cucina milanese rivisitata il “Ristorante alla Scala – il Marchesino” che a marzo 2008 verrà inaugurato da Gualtiero Marchesi nei locali storici che affacciano sul portico di Largo Ghiringhelli.

La Scala e Gualtiero Marchesi, insieme, hanno a cuore di far rivivere la lunga tradizione di un prima e di un dopo spettacolo che ha avuto protagonisti celebri, negli spazi in cui si celebrava un rito ch’era incontro raffinato ma spontaneo fra pubblico e artisti.

L’obiettivo è di dar vita a un caffé pasticceria di stampo mitteleuropeo, a un ristorante raccolto che sia moderno ed elegante, dove la presenza di alcuni cuochi che lavorano in una cucina a vista, al centro del locale, garantisca la velocità del servizio e il necessario calore attraverso la precisione e la teatralità dei gesti. Un palcoscenico, insomma, dove si mangia e si conversa con la sensazione di non perdere tempo, anzi di approfittarne al meglio.

Nella mappa culturale e quotidiana della città ci sarà un nuovo punto d’incontro centrale, raffinato, aperto dalla prima colazione al “dopo Scala”.
Il lungo orario creerà la condizione indispensabile affinché si incrocino la cultura e gli affari, la moda, il giornalismo, la politica e l’arte, trasformando “il Marchesino” in una casa comune, in un circolo di idee e persone.
Per Gualtiero Marchesi significa valorizzare la storia di un luogo, riportando alle origini la convivialità milanese, quella capacità di iniziativa e di confronto che ha rivoluzionato anche la cucina italiana.

Vuoi essere sempre informato su notizie di questo genere? Iscriviti alla LuxLetter