Il lusso in cucina

Il design per la zona più vissuta della casa

La cucina non è solo uno spazio domestico utile ed essenziale, ma anche una delle parti più vissute della casa. Indispensabile, quindi, scegliere moduli, arredi e accessori capaci di renderla funzionale, accogliente e piena di calore, sia che ci ci senta cuochi a cinque stelle, semplici golosi, amanti del design o della tradizione.

Numerose sono le varianti presenti sul mercato, capaci di adattarsi a ogni tipo di casa e di arredamento, dalla più lussuosa alla più piccola.

Se le declinazioni più stravangati sono Kitchen Crystal 25, dell’azienda catalana Aura, decorata con Swarovski incastonati nella struttura, e le INO Meuble Crystal, interamente ricoperte di cristalli e diamanti, concrete ed eleganti sono le realizzazioni di Valcucine e Alessi presentate in occasione del Salone del Mobile 2008, che uniscono estetica ed etica, innovazione e tradizione, tecnologie e creatività, per oggetti funzionali e originali. Tra le prime, LaCucinaAlessi, progettata da Alessandro Mendini, è caratterizzata da linee curve e pratiche e dall’attenzione all’ecocompatibilità. Grazie al progetto “Valcucine Living”, inoltre, la cucina si coordina con il resto della casa grazie a un sistema componibile e personalizzabile di mobili e complementi per il soggiorno.

Il design valorizza la dimensione d’uso anche in Starlight di Snaidero, grazie all’utilizzo della monocromia e dalle linee sinuose ed ergonomiche. Le zone operative, lavaggio e cottura, si presentano come dei blocchi sospesi sul piano, caratterizzati da  linee plastiche e fortemente connotati nel disegno e nella funzionalità: delle superfici in Solid Surface con elevate caratteristiche di igiene, facilità di pulizia e soprattutto di gradevole percezione tattile. La luce è la vera protagonista: si focalizzando su tutte le zone operative e acquisisce una vera e propria funzione di arredo.

Cucine ispirate ad arte e natura sono quelle della linea Petra di TM Italia Cucine. Materiali naturali come il travertino e il ferro ossidato si uniscono a linee attuali e tecnologie domotiche di ultima generazione. I due volumi monolitici svelano sorprendenti applicazioni grazie all’attivazione tramite telecomando, rivelando la cappa d’aspirazione, un monitor per il collegamento a internet e altre soluzioni all’avanguardia, in grado di facilitare la vita a cuochi di passione e di professione.

Minimalista ma d’effetto la bulthaup b2, studiata per rispondere alle esigenze delle forme di vita moderne. Essenziale ma completa e razionale, si adatta alle esigenze e alle variazioni ambientali degli utenti finali: infatti, gli elementi possono essere ampliati non appena la famiglia diventa più numerosa o sostituiti nel caso in cui vengano introdotti sul mercato nuovi elettrodomestici, oppure modificati, se per il piano di lavoro si desidera utilizzare un materiale diverso.

Ideato per chi vuol arredare la cucina in modo da vivere la propria passione per l’arte culinaria è il sistema M04 di Meneghini, con dettagli curati in modo artigianale e materiali e tecnologie di alto livello. Una vastissima scelta di colori e la possibilità di serigrafare alcuni elementi del sistema, con immagini tratte da incisioni dei primi del ‘700 o con motivi personalizzati, offrono l’opportunità di dare un tocco unico alla propria cucina. Anche nella disposizione dello spazio, M04 offre numerose alternative. Tra queste, quella di realizzare elementi “isola” che consentono di organizzare la propria cucina come quella di un grande ristorante. Il sistema può essere arricchito con una  serie di accessori esclusivi, come la Fromagerie, dotata di tre temperature differenziate per conservare vari tipi di formaggio, la lievitatrice, i cassetti scaldapiatti, l’orto, una piccola serra aperta per coltivare e avere sempre a disposizione erbe aromatiche fresche, e il lavello refrigerato capace di tenere in fresco vini e cibo.

Per arredare, invece, un ambiente dalle dimensioni contenute ecco, Quore di Berloni, un “modulo” che integra tutti i bisogni della zona living e nasconde, quando serve, gli angoli operativi della cucina. Un gioco di incastri e forme culmina nel “contenitore” del forno, che viene estratto solo nel momento dell’utilizzo.

Avatar

Written by Redazione

Cervelt, nuova fibra di lusso

StartMilano, tre giorni di arte contemporanea