Il lusso di Cortina d’Ampezzo

La fine dell’estate sulle Dolomiti

È circondata completamente dalle Dolomiti, diventate da poco Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco, Cortina d’Ampezzo, una delle mete più apprezzate dal turismo d’elite.
Qui si svolgerà dal 3 al 6 settembre 2009 la Coppa d’Oro delle Dolomiti. Chi si recherà sulle montagne per assistere all’evento potrà scoprire i mille volti di questa magnifica cittadina.

Se il cuore pulsante e punto di ritrovo è Corso Italia, una delle vie italiane più famose per lo shopping, con i negozi dei marchi più prestigiosi del lusso, da Bulgari a Gucci, interessante è scoprire gli edifici storici, come il Municipio Nuovo, palazzo in stile tirolese,  la Ciasa de ra Regoles e la “Conchiglia“. La prima è il luogo in cui gli abitanti originari amministravano il patrimonio della comunità secondo le antiche leggi, mentre la seconda è una struttura mobile principalmente lignea a forma di un quarto di sfera cava, posizionata su un piano di pietra rialzato. Essa viene montata in occasione degli eventi più importanti. Il simbolo di Cortina poi è il campanile della chiesa dei Santi Filippo e Giacomo, copatroni del paese, da poco restaurata.

Il Parco Naturale delle Dolomiti d’Ampezzo offre poi numerose possibilità di divertimento per gli amanti dello sport all’aria aperta: oltre a nordik walking e trekking con itinerari e vie ferrate per principianti ed esperti, si possono praticare attività più adrenaliniche come canyoning, rafting, hydrospeed e kayak. Naturalmente non può mancare un campo da golf, il Miramonti Golf Club, percorso a sei buche con campo pratica e vari servizi. 

Tra un’escursione e l’altra sono numerose le opportunità di shopping, grazie alle numerose boutique dei marchi più affermati e di prodotti di nicchia.
Chi ama i gioielli non può non recarsi da Luca 1959 che crea pezzi di alta gioielleria con pietre preziose esclusive e perle rare. Ma è l’artigianato artistico a destare più curiosità: ecco le opere in ferro battuto secondo tecniche antiche di Fabbro Zino, l’antiquariato di ricerca della Bottega Artistica El Marangon, le opere in vetro conosciute in tutto il mondo della Vetreria Pio Alverà.

Tantissime le proposte per gli amanti di arte e cultura. Oltre a Casa Savoia: Storia di una Famiglia Italiana, è in corso la mostra “Gellner e Cortina” alla Alexander Girardi Hall, organizzata per il centenario della nascita dell’urbanista istriano, che ha posto la montagna dolomitica come fulcro del suo personale caso di studio.
In occasione dell’Anno Internazionale dell’Astronomia, sono state programmate le iniziative didattiche e divulgative di Dalla Terra al Cielo, con serate osservative al Col Drusciè, cene a tema nei rifugi, conferenze. Fulcro della manifestazione le mostre presso il Museo dell’Occhiale a Pieve di Cadore, con strumenti ottici e cannocchiali antichi e Star & Mountains, presso il Comune Vecchio di Cortina con immagini del cielo stellato con lo sfondo delle Dolomiti.

Il 3 e il 4 settembre, per gli amanti del vino ecco VinoVip Cortina, evento fieristico che approfondisce la cultura enologica, tra sere di gala, convegni, degustazioni e rappresentazioni teatrali.

Per chi vuole prolungare la vacanza fino all’11-13 settembre vedrà ancora sfilare le vecchie signore sulle strade del paese grazie al Centenario Strada delle Dolomiti, che festeggia l’anniversario della via che ha collegato le valli tra Bolzano, Cortina e Dobbiaco attraverso i passi di Costalunga, Pordoi e Falzarego. Le auto emblematiche del secolo ripercorreranno i tratti più suggestivi della strada in un viaggio di cento anni di sviluppo turistico e di boom automobilistico. L’evento è organizzato dal Cortina Car Club con sede al Cristallo Palace Hotel & Spa. Il circolo, di cui è Presidente il conte Umberto Marzotto e che riunisce appassionati di auto d’epoca da tutta Italia, è nato per promuovere l’amore per l’auto e, al tempo stesso, per la montagna.

Dopo intense giornate tra eventi e attività di ogni tipo, non può mancare una pausa a tutto gusto.
Simile a quella tirolese, la cucina ampezzana è fatta di piatti poveri ma gustosissimi come i chenedi, i casunziei, i pestariei, il gröstl, piatti a base di polenta e cacciagione. Molto sviluppata è anche la tradizione casearia. Squisiti i dessert come l’apfelstrudel, le fartaies, il tortino di ricotta e i krapfen. Per assaggiarli ecco i numerosi rifugi e i ristoranti come “Al Camineto” ai piedi delle Tofane.

Nel cuore delle Dolomiti, inoltre, non manca nulla per chi ama divertirsi, con numerose discoteche e locali notturni. Soltanto nella Galleria Nuovo Centro si trovano due locali: il Blu Room ed il Bilbò Club; e poi ancora Area, Belvedere, Vip Club e Ciarlis. Numerosi anche i bar e le enoteche, le pasticcerie e le gelaterie dove passare una serata tranquilla.

Per un soggiorno a cinque stelle, ecco l’Hotel Cristallo, di cui via abbiamo parlato più sopra. Storica e pluripremiata struttura, può vantare tra i propri ospiti le personalità più significative del ’900. Lo stile unico e lo charme prende forma nelle 74 camere, di cui 22 suite, diverse l’una dall’altra, e due Presidential Suite: la “Presidential Suite Frank Sinatra” e la “Presidential Suite Peter Sellers”, veri e propri appartamenti con Private Spa interna completa di sauna e bagno turco.
Il Cristallo offre inoltre una piscina coperta affacciata sulle Tofane, un thermarium e un solarium, mentre il ristorante “La Veranda del Cristallo”, diretto dallo chef Luigi Sarsano, permette di scoprire i piatti della tradizione gastronomica italiana nella caratteristica “Stube”, cenare a lume di candela nell’intimo “Cantuccio”, soffermarsi nel suggestivo Gazebo o farsi rapire dalla straordinaria vista della Veranda. Infine il Cocktail Bar, dà la possibilità di gustare le ricette dell’estro creativo della barlady Ursula Chioma.
Il Transvital Swiss Beauty Center propone esperienze uniche all’insegna del benessere globale. Professionisti della bellezza operano in modo sinergico avvalendosi dei trattamenti Transvital. Infine, per migliorare ulteriormente la forma fisica, il Cristallo FitWell Club è un club fitness di ultima generazione dotato di attrezzature d’avanguardia, programmi di allenamento flessibili e personalizzati studiati dai Personal Trainer e percorsi integrati di fitness e beauty.

http://www.coppadorodelledolomiti.org/
www.cortina.dolomiti.org
http://www.cortinadampezzo.it/virtualtour/luca/gallery/index.html
http://www.fabbrozino.it/
http://www.vinovipcortina.it/it/index.php
http://www.cristallo.it/

Avatar

Scritto da Redazione

Lascia un commento

Coppa d’Oro, amore da sempre

I primi 80 anni di BMW