Il lusso dell’esclusività

Intervista a Stefano Zurleni

Abbiamo intervistato Stefano Zurleni attuale amministratore delegato di CarZeta la concessionaria milanese che da qualche mese si occupa della distribuzione italiana di Wiesmann.

Figlio di Piergiorgio Zurleni, Presidente fondatore di CarZeta, Stefano da anni si occupa della gestione aziendale nella sua totalità per dare continuità e prestigio a una realtà imprenditoriale frittante e competitiva.

1. Come si distingue nelle automobili il lusso vero dalla pura ostentazione?
Personalmente ritengo che la differenza tra lusso e ostentazione sia data dalla persona stessa; mi spiego meglio, le caratteristiche proprie di quel soggetto e delle sue abitudini di vita: appeal naturale, posizione sociale, sensibilità possono essere tre tra le principali caratteristiche di un personaggio che sceglie questo tipo di prodotto. Ad esempio molti possono indossare lo stesso modello di vestito ma solo alcuni riescono a portarlo con naturalezza e personalità.
L’ostentazione la maggior parte delle volte scade nella volgarità, il lusso nell’esclusività.

2. In che cosa risiede l’eccellenza e l’unicità di un’automobile Wiesmann?
L’eccellenza e l’unicità di un prodotto come Wiesmann risiede nel fatto di voler essere un prodotto di nicchia (volutamente infatti la fabbrica seppure in espansione produce solo pochi pezzi all’anno) e di essere assolutamente personalizzabile (non si troverà infatti una Wiesmann uguale ad un’altra).

3. Quali sono le problematiche e gli scenari della comunicazione del mercato automobilistico di alta fascia?e come il web si inserisce in questo contesto?
Ritengo che per un prodotto esclusivo come Wiesmann sia fondamentale riuscire a comunicare e quindi a far conoscere il prodotto imponendolo poi nel mercato in maniera corretta; sicuramente il web oggi giorno è strumento capace di trasmettere tutti questi aspetti poiché è da tutti raggiungibile in modo semplice e emozionale dando sempre informazioni dettagliate supportate da immagini di grande impatto.

4. Che cos’è il lusso declinato nell’automotive secondo la concezione Wiesmann e come si inserisce nella realtà CarZeta?
La filosofia del lusso per Wiesmann è legata a un concetto semplice ma ben definito e cioè riunire un design classico con la tecnologia moderna; la grande accuratezza di produzione garantisce pertanto un know-how adeguato e la qualità Wiesmann per l’intera vettura offrendo inoltre il massimo in termini di equipaggiamento personalizzato. Il prodotto è stato scelto da CarZeta perché si inserisce molto bene in un contesto ove l’azienda, con l’esperienza assunta negli anni sul territorio con prodotti Premium quali BMW MINI e ALPINA, è riuscita ad imporsi dal 1980 ad oggi.

5. Qual è il vostro target di riferimento e chi sono i maggiori compratori?
Il target per Wiesmann riteniamo essere di alto livello (professionisti e soggetti fortemente appassionati e conoscitori di questo tipo di mondo legato a prodotti speciali), understatement e con quelle caratteristiche già descritte al punto 1.

6. Quali sono stati i risultati di quest’anno e quali sono gli obiettivi per i prossimi mesi?
Il 2007 è stato l’anno del lancio ufficiale in Italia; il primo obiettivo quindi è far conoscere e successivamente imporre il marchio.Nel 2007 sono state consegnate 2 vetture, nel 2008 abbiamo una previsione di 10/12 vetture vendute e soprattutto creare una rete di concessionari selezionati lungo il territorio che ci aiutino nella commercializzazione del marchio.

7. Qual è la sua idea di lusso?
Il lusso per CarZeta è l’espressione di una filosofia semplice quanto chiara ovvero poter fornire un bene con caratteristiche ben definite legati a valori assoluti quali la qualità, la bellezza e l’esclusività che insieme sono capaci di esprimere una emozionalità da trasferire ai sensi della persona che si trova di fronte.

CarZeta
Via dei Missaglia, 89
Tel. 0289140758
Fax. 0289140795
www.carzeta.bmw.it

Francesca Zottola

Avatar

Written by Francesca

Azimut Benetti Campione della Crescita

Gucci al cinema