Gucci: lusso al sapore tropicale

Collezione Primavera Estate 2009 decisamente rock
La parola chiave della collezione Primavera Estate 2009 di Gucci è anticonformismo.
Frida Giannini racconta tutte le declinazioni del lusso perchè l’uomo della prossima stagione, che vesta casual o che sia pronto per una serata di gala, non smette mai di curare i dettagli, osando con i colori e giocando con le fantasie.

La collezione si ispira al look irriverente degli MGMT, il gruppo Newyorkese noto per le sonorità anni settanta contaminate con interventi psichedelici ed elettronici e viaggia attraverso le calde avventure dei Tropici sono quindi i colori sgargianti a riscrivere abiti dalle linee formali.

Per il giorno Gucci propone giacche con spalle tipiche della sartorialità napoletana, pantaloni dalla fantasia floreale e camicie dalle stampe lussuose.
Vera chicca le scarpe allacciate coi i ricami di grandi fiori e tacco in coccodrillo.
Per il tempo libero ecco che compaiono giacche militari maglioncini di cachemire ispirati al “fluokid”. A fare la differenza stampe graffiti lavorate su giacche in pelle leggerissime e sulle borse, ma anche piccoli accessori colorati.
I materiali sono preziosissimi, non mancano il pitone e il coccodrillo a decretare lo straordinario mix di casual e lusso.

Se di giorno il colore la fa da padrone, Frida Giannini non ha dubbi e per la sera racconta l’eleganza attraverso abiti in total black o total white impreziositi da sangallo e disegni tropicali ricamati tono su tono sulla seta jacquard.
A chiudere le cinture troviamo fibbie illuminate da pietre preziose(agata, pirite e cristallo di rocca, ametista e malachite.

Nel viaggio alla scoperta del bello Gucci non scorda mai gli accessori.
Così le borse sia per il giorno sia per la sera ritornano oversize mentre le comode tracolle, in pitone o camoscio, giocano con i colori.
Le sacche da viaggio sono proposte in coccodrillo blu.
Tra le calzature, due sono le innovazioni imperdibili: l’inedita sneaker alla caviglia in vernice e il mocassino bianco o colorato per il giorno e nero di vernice per la sera.
Insomma l’uomo della Primavera-Estate 2009 può lasciare a casa tutto tranne la personalità.

Vuoi essere sempre informato su notizie di questo genere? Iscriviti alla LuxLetter

Written by Francesca

Agatha Ruiz De La Prada pe09

La purezza del bianco Biagiotti