Il Gufo, premi e numeri

Un’azienda familiare di successo
Abbiamo visto come Bernard Arnault, numero uno del colosso del lusso LVMH, abbia delegato alla propria prole incarichi di prestigio all’interno dell’azienda: è di questi giorni la notizia che il figlio Antoine sarà nominato Presidente di Loro Piana, brand piemontese entrato recentemente nelle sfera di controllo della holding di Louis Vuitton.

Anche in Italia non mancano esempi di società a gestione familiare che tramandano di padre in figlio la filosofia che identifica un marchio fin dalle origini.

Il Gufo, azienda di Asolo (TV) leader nell’abbigliamento di lusso per bambini, ha vinto infatti la quinta edizione del premio “Di padre in figlio – Il gusto di fare impresa” nella categoria “Piccole Imprese”, dove ha sconfitto oltre 150 partecipanti.

La vittoria, a giudizio della commissione presieduta da Mauro Magatti, preside della Facoltà di Sociologia dell’Università Cattolica, è stata determinata dalla lunga storia del brand, creato da Giovanna Miletti che ha poi saputo trasmettere ai figli Alessandra e Guido Chiavelli la passione per un’attività che nonostante la crescita esponenziale è riuscita a mantenere intatti i suoi valori.

Nata nel 1980 come piccola realtà artigianale, Il Gufo è infatti diventata oggi un’azienda internazionale con una distribuzione in oltre 30 Paesi, attraverso negozi monomarca e multibrand.

Il prodotto è presente nei migliori department store nel mondo, in Europa, Russia, Stati Uniti e Oriente, con una quota di fatturato estero che è arrivata al 50% del volume d’affari totale.

Nonostante la crescita continua, l’obiettivo primario del brand rimane la qualità di ogni capo e la cura artigianale di tutte le fasi di lavorazione. I bambini sono da sempre al centro di ogni attività de Il Gufo, secondo il famoso claim “bambini vestiti da bambini”, che ha da sempre ispirato tutte le scelte aziendali.

Il premio è stato promosso dalla società di consulenza finanziaria Eidos Partners, Camera di Commercio di Milano, Camera di Commercio di Monza Brianza, con il supporto di Borsa Italiana, Schroders Private Banking, Deloitte, Negri-Clementi Studio Legale Associato e Bain & Co.

 Alessandra e Guido Chiavelli

Written by Chiara

X Factor 7, Michele e Mika i trionfatori

Pitti Uomo 85