Il Bosco Verticale anche a Parigi: Stefano Boeri Architetti firma la Forêt Blanche

Il Bosco Verticale arriva anche Oltralpe: a Villiers sur Marne sorgerà la Forêt Blanche

Il Bosco Verticale – celebre complesso residenziale milanese – avrà un “gemello”. Lo studio Stefano Boeri Architetti ha infatti vinto il concorso per la costruzione di un’imponente progetto che verrà realizzato nel Municipio di Villiers sur Marne, nella parte est dell’area metropolitana di Parigi.

Il progetto in questione si chiama Forêt Blanche e – firmato da Stefano Boeri Architetti e promosso dalla Compagnie de Phalsbourg – sarà una torre alta 54 metri con strutture interamente in legno. Le altre architetture del progetto Balcon su Paris sono firmate da Kengo Kuma & Associates (Sora, Le Palais des Congrès), Oxo Architectes (Le Potager De Villiers, Business Home), KOZ Architectes (2 edifici, Archipel), Michael Green Architecture (Peuplier Blanc, Prairie Blanche) e da X-TU (La Ressourcerie, Green Jenga).

Le facciate della Forêt Blanche, il Bosco Verticale “gemello” di quello di Milano, saranno ricoperte da 2mila alberi, arbusti e piante, con una superficie verde equivalente ad un ettaro di foresta, 10 volte la superficie del lotto su cui sorge l’edificio. La Forêt Blanche ospiterà appartamenti residenziali nei piani alti, uffici e servizi commerciali nella parte inferiore, con un mix di terrazze e balconi sui quattro lati della torre. L’orientamento ad est e a ovest consentirà il passaggio della luce solare tutto il giorno, dotando gli appartamenti di illuminazione e ventilazione naturale e di un eccezionale panorama sul paesaggio del centro di Parigi.

In copertina: Balcon sur Paris – Stefano Boeri Architetti – La Forêt Blanche

Rebecca Fassone

Scritto da Rebecca Fassone

Oroscopo novembre 2017 Ariete: porte aperte alle sperimentazioni, ma con prudenza

Mostra Botero Verona 2017: 50 capolavori ad AMO-Palazzo Forti