Idee di viaggio primavera 2018: i giardini di Sissi sono pronti a sbocciare

Siete alla ricerca di idee di viaggio per la primavera 2018? 

La Pasqua si avvicina e, con lei, anche il momento di pensare alle vacanze per la primavera 2018. Dopo un Carnevale decisamente anticipato – da passare tra Venezia e le altre città italiane – quest’oggi vi suggeriamo una passeggiata da favola nei bellissimi giardini di Sissi, che apriranno i cancelli il prossimo 30 marzo.

I Giardini di Castel Trauttmansdorff di Merano inaugurano la stagione 2018 il prossimo venerdì 30 marzo, periodo ideale per mostrarsi con le sontuose fioriture di oltre 300 mila coloratissimi bulbi primaverili, tra cui tulipani, narcisi, ranuncoli. Il risveglio della natura si accompagna ad un programma ricco di novità, eventi, musica, esposizioni, percorsi sensoriali, degustazioni dove cultura e arte si fondono con un paesaggio magico, colorato e profumato come in una straordinaria sinfonia. Dodici ettari di verde con oltre 80 ambienti botanici da ogni parte del mondo, dieci padiglioni artistici, istallazioni originali come il Giardino degli Innamorati, inaugurato nel 2016, fanno dei Giardini di Castel Trauttmansdorff uno dei parchi più belli d’Italia, che ha visto oltre sei milioni di visitatori da tutto il mondo negli ultimi 16 anni.

Tra le novità 2018, c’è la straordinaria passeggiata sensoriale “Baci aromatici” tra spezie e seducenti fragranze, che costituiscono il leitmotif della stagione. Limone, peperoncino piccante, pelargonio odoroso: le stazioni multisensoriali apriranno al visitatore un mondo di profumi. Piante note e piante esotiche sempre diverse ad ogni stagione, si trovano poi in ogni angolo del giardino ed attendono l’ospite attento, pronto ad annusare avidamente, a gustare e a percepire con tutti i sensi. Uno stuzzicante programma di conferenze, esperienze e visite tematiche create appositamente completano la proposta aromatica e sensoriale dei Giardini di Sissi.

Written by Rebecca Fassone

Mostre Milano febbraio 2018: al via “Io sono natura”

Mostre Genova 2018: a Palazzo Ducale arriva “Antonio Ligabue”