Iceberg, omaggio a Maria Schneider

Autunno inverno 2011-2012Tre muse d’eccezione hanno ispirato la collezione autunno inverno 2011-2012 di Iceberg, che ha calcato la passerella nel penultimo giorno della Milano Fashion Week.

La prima è Maria Schneider, che al fianco di Marlon Brando in “Ultimo tango a Parigi”, ha rappresentato la trasgressione borghese degli anni ‘70, la seconda è l’attrice italiana Valeria Solarino, in questi giorni sul grande schermo con “Manuale d’amore 3”, che si contraddistingue per la sua innata eleganza e infine Sofia Coppola per la sua originalità e genialità.

La donna Iceberg è un misto di queste tre figure femminili, è una donna contemporanea, “decorata” che vive un eccentrica quotidianità.

In passerella uno sportswear di lusso che esce dai canoni convenzionali: completi dal taglio maschile con dettagli decorati con cristalli, cappotti di lana lavorata fino a sembrare pelliccia, tuniche di cachemire ricche di decori, pull di montone, bluse con pietre applicate, abiti con stampe che sembrano dipinti, tute di pelle e maglieria, maglioni con fiori pop resi materici dai ricami barocchi.

Per la sera bluse e abiti con applicazioni in metallo colorato, invece per quanto riguarda gli accessori scarpe e borse di pitone.

Un’idea di “nuovo barocco” che si applica e interseca su forme urban chic proporzionate e lineari.

Written by Monica

Frankie Morello, mood anni ’50

Mariah Carey, lusso per i gemelli