I Vedutisti del ‘700 all’asta a Venezia

Presso la San Marco Casa d’Aste domenica 6 luglio verranno messe all’incanto, tra le altre opere, un gruppo di vedute realizzate nel pieno splendore del Settecento veneziano

A Palazzo Giovannelli di Venezia il 5 e il 6 luglio grazie alla San Marco Casa d’Aste verranno messi in vendita mobili italiani ed europei, oggetti d’arte, sculture, bronzi, argenti e dipinti antichi.

Tra i numerosi capolavori spiccano per qualità storica e artistica, un interessante gruppo di vedute. Si tratta di vere e proprie opere d’eccezione realizzate nel pieno splendore del Settecento veneziano.

Verranno messi all’ata infatti alcuni dipinti di Francesco Guardi, “Veduta del campo dei Santi Giovanni e Paolo con la loggia eretta in occasione della benedizione impartita da Papa Pio VI il 19 maggio 1782”, “Veduta dell’isola di San Cristoforo di Murano”, stimati 500/600mila euro, “Capriccio con ponte, torre e campagna” e “Capriccio lagunare con isolotto e castello diroccato”. I capricci sono due straordinari oli su tavola appartenuti alla celebre attrice inglese Vivienne Leigh, in seguito passati in proprietà ad Arthur Tooth, Londra, per poi emigrare negli Stati Uniti, entrando a far parte della raccolta di Mrs. Sybil B. Harrington. Per rimanere sempre in ambito Settecentesco degna di nota è la “Veduta del Dolo” di Giovan Battista Cimaroli.

Per quanto concerne invece il periodo Cinquecentesco significativa è la presenza di Bernardino Luini, con il suo olio su tavola “Madonna col Bambino e una donatrice”, la cui  stima è di 200/250mila euro. Il dipinto è frutto del giovanile soggiorno veneto dell’artista. Altro straordinario olio su tavola è “Madonna col Bambino tra San Vincenzo Ferrer e Santa Chiara” di Niccolò de’ Barbari (attivo in Veneto agli inizi del XVI secolo), stima 300/350mila euro.

Per i fondi oro ecco la tempera e oro su tavola, cm. 43×33.4, di Simone Di Filippo, detto Simone de’ Crocefissi (Bologna, notizie dal 1355 – morto prima del 1399) e intitolata “Crocefissione con la Vergine, la Maddalena e San Giovanni dolente, San Giovanni Battista e San Nicola da Tolentino, San Michele pesa le anime (Psicostasia), simboli di San Marco e di San Giovanni”, stimato 300/400mila euro.
http://www.sanmarcoaste.com/

Avatar

Written by Redazione

La Coppa delle nazioni a Gubbio

Abbronzatura: si comincia prima del sole