I segreti di Ferran Adrià in un libro

Monica
27/01/2012

Hannah Collins ha raccolto nel volume “The Fragile Feast: Routes to Ferran Adrià'” una serie di fotografie degli ingredienti che compongono i piatti del celebre chef

I segreti di Ferran Adrià in un libro

By Hannah CollinsIl cuoco spagnolo definito il guru della cucina molecolare in un libro fotografico.

Hannah Collins ha raccolto nel volume “The Fragile Feast: Routes to Ferran Adrià’” una serie di fotografie dei piatti di Ferran Adrià, il mitico chef fondatore di El Bulli, ristorante a Roses sulla Costa Brava che ha conquistato tre stelle Michelin per tre anni consecutivi, prima di essere chiuso nel luglio 2011 pronto per riaprire i battenti più in forma che mai nel 2014.

Il libro, le cui fotografie sono state anche in mostra a Oviedo, nel nord della Spagna, si focalizza sull’importanza degli ingredienti per la cucina di Adrià, spesso scovati in piccole aziende a conduzione familiare.

La fotografa inglese, ma catalana d’adozione, ha intrapreso un viaggio in giro per il mondo alla ricerca dei prodotti di grande qualità che hanno fatto il successo del prestigioso chef documentandoli con fotografie e schede descrittive in cui viene raccontato il lavoro di agricoltori e allevatori: il tutto corredato da mappe a testimoniare l’internazionalità del progetto.

Un totale di 35 piatti immortalati in 250 scatti durante tutto il loro percorso produttivo: dalla scelta degli ingredienti da parte di Adrià al risultato finale impiattato.

Ecco quindi, ricci di mare appena pescati, rose direttamente dall’Ecuador, limoni di Valencia, yuzu giapponese o il miele coltivato in Italia.

“Quando si analizza un piatto, raramente si pensa che ogni singolo prodotto che stai mangiando ha una storia alle spalle”, ha spiegato Ferran Adrià nel descrivere il lavoro di Hannah Collins.

Hannah Collins con una foto del libro