I Saloni 2008: il design senza confini

Cinque i saloni che animeranno la Fiera Milano Rho dal 16 al 21 aprile: Salone Internazionale del Mobile, Eurocucina, SaloneUfficio, Salone Internazionale del Bagno, Salone Internazionale del Complemento d’Arredo e SaloneSatellite

La settimana del Design si avvicina e Milano si appresta ad accogliere gli eventi e le novità che verranno presentate dal 16 al 21 aprile nel quartiere Fiera Milano Rho.

Accanto al Salone del Mobile, saranno altri quattro i saloni dedicati a settori merceologici specifici e in programma ci sarà il Salone Satellite dedicato ai giovani.

Come sempre infinita sarà la varietà di proposte. Il Salone Internazionale del Mobile con il Salone Internazionale del Complemento d’Arredo presenterà l’eccellenza attraverso tutte le tipologie dell’arredo domestico, dal pezzo unico al coordinato, e tutti gli stili dal classico al design al moderno oltre a ciò che farà tendenza. Ma non meno interessanti sono le altre rassegne.

Eurocucina
Eurocucina raccoglie il meglio della produzione dei mobili per cucina, oltre che dettare le tendenze del settore. La rappresentanza italiana tra le aziende partecipanti, che era già notevole, si è ulteriormente perfezionata parallelamente all’ambito estero, consolidando la già forte compagine tedesca che si affianca a Paesi come Spagna, Turchia, Repubblica di San Marino e Stati Uniti.
La manifestazione si preannuncia più variegata che mai: cucine classiche da un lato, ma sempre più cucine moderne e di design dall’altro, segnate da linee ben specifiche e da prodotti di forte immagine, tra l’altro molto apprezzate sui mercati esteri. Il trend vuole un ritorno al lucido – laminato o laccato che sia –, a linee più organiche e curve e a un utilizzo interessante del vetro. I colori tendono al chiaro con punte forti come quelle del rosso o del blu, fino al nero. Oppure i colori si mescolano tra loro in azzardati accostamenti cromatici.
Proposta collaterale è FTK (Technology For the Kitchen) dedicata agli elettrodomestici da incasso e cappe d’arredo, finalizzata esclusivamente alla ricerca. In rassegna prodotti in cui la componente di design risulta esserne parte fondamentale con un interesse  crescente verso verso l’ecocompatibilità, la facilità d’uso, l’ergonomia e la dimensione. Non mancheranno prototipi e concept di quelli che saranno gli elettrodomestici del domani.

SaloneUfficio.2008 Ufficio Fabbrica Creativa
Novità in tema di ufficio per il cambio di nome di Eimu che diventa SaloneUfficio, rimanendo la vetrina d’eccellenza per mobili e accessori per l’ambiente ufficio, banche, istituti assicurativi, uffici postali e comunità oltre a soluzioni per l’home office.
160 le aziende con novità sia sul fronte italiano sia su quello estero.
Alla proposta commerciale si affianca il format del macrotema trasversale intitolato Ufficio Fabbrica Creativa per riportare l’attenzione sugli uffici moderni considerati le fabbriche di oggi, luoghi di produzione di creatività. Un concorso aperto alle aziende espositrici declinerà il macrotema offrendo una serie di prodotti e soluzioni tecnologiche nuovi. Un evento collaterale realizzato dal celebre artista Michelangelo Pistoletto  presso la Loggia dei Mercanti a Milano interpreterà invece il tema in maniera inedita, mentre alcuni convegni, tra cui quello di Designing Designers “Uffici e spazi di lavoro per i lavoratori della conoscenza”, saranno un momento di incontro tra economisti, sociologi, imprenditori, architetti e designer che anticiperanno l’ufficio del futuro e il futuro della creatività. Inoltre, un accordo di collaborazione con il principale organo di categoria, l’IFMA/International Facility Management Association coinvolgerà operatori di alto profilo e di stampo internazionale interessati al Facility e alle innovazioni del settore per la gestione dello spazio ufficio.

Salone Internazionale del Bagno
In rassegna accessori e mobili per bagno, cabine doccia e impianti sauna, porcellana sanitaria, radiatori, rivestimenti, rubinetteria sanitaria, vasche da bagno e idromassaggio al salone giunto alla sua seconda edizione e nettamente in crescita. L’offerta espositiva è pronta ad affrontare l’attenzione sempre più crescente verso uno spazio domestico che si pone alla pari con gli altri ambienti della casa e detta tendenza.
Una particolare importanza, per questa prossima edizione, sembrerebbero avere la decorazione e il colore che vanno ad animare materiali o elementi un tempo considerati rigorosamente sobri, come ad esempio la rubinetteria. E il bianco ritorna non come un non-colore ma con la propria trasparenza e naturalezza, abbinato ai toni caldi del legno creando ambienti molto rilassanti, piccole spa domestiche dove lasciarsi coccolare in toto.

SaloneSatellite
Con uno spazio tutto suo costruito ad hoc all’interno di Fiera Milano Rho, il rito della creatività giovanile si prepara alla sua celebrazione dopo il grande successo della scorsa edizione.
La selezione per accedervi è molto e sempre più competitiva e le richieste di partecipazione superano i posti disponibili: circa 570 i partecipanti, di cui la metà già presente al Satellite l’anno scorso e/o l’anno precedente – si ricorda che ogni designer può presenziare per tre volte come massimo. A questi giovani si affiancano le 22 scuole di design – anche questo è il numero limite di presenze. Una di queste scuole è rappresentata dall’ODCD (Oriental Domestic Culture & Design), un programma universitario comprensivo della Tshinghua University (Cina), Musashino University (Giappone) e Kookmin University (Corea) che vuole dare rilievo al design orientale. Alla sua prima volta al Satellite la University of Belgrade, Serbia, e il Southern Regional College-Lurgan Campus, Irlanda.
Sempre all’avanguardia, il SaloneSatellite presenta quest’anno due novità che vogliono dare ai giovani ulteriori possibilità di contatto con il mondo della produzione, ossia degli incontri con imprenditori, designer affermati e professori di scuole internazionali e la possibilità di organizzare degli stage in un’azienda.

Vuoi essere sempre informato su notizie di questo genere? Iscriviti alla LuxLetter

Avatar

Written by Redazione

Il design a Milano: tutti i numeri del Salone del Mobile

Ivy Hotel: l’albergo di lusso erotico