Ecco il primo smartphone HP, l’ iPAQ 514 Voice Messenger

Elevate performance per connettività wireless, uso delle e-mail e comandi vocali per gestire tutte le applicazioni

HP ha presentato ieri, 20 febbraio, il nuovo HP iPAQ 514 Voice Messenger, lo smartphone sottile e leggero – pesa solo 102 grammi – flessibile e dalle alte prestazioni, che sarà disponibile in Italia da maggio 2007.

Andrea Astolfi, Area Category Manager Handheld, HP Personal Systems Group, così commenta l’introduzione del prodotto: “Con il nuovo HP iPAQ 514 Voice Messenger, HP entra nel mercato degli smartphone con un dispositivo innovativo e semplice da utilizzare, che garantisce mobility e connettività ai massimi livelli per accedere alle e-mail in qualsiasi posto ci si trovi”.

Primo smartphone in Italia basato sulla nuova piattaforma Windows Mobile 6, offre funzionalità avanzate per la gestione della posta elettronica, come la visualizzazione delle e-mail nel formato originale HTML, l’accesso più rapido ai contatti, al registro delle chiamate e al database delle informazioni. L’integrazione della suite Microsoft Office Mobile garantisce, in più, semplicità di utilizzo e familiarità con le diverse applicazioni.

Oltre ad offrire numerose funzionalità di entertainment, come la possibilità di vedere video, ascoltare file musicali, scattare foto e condividerle in modalità wireless, ha integrata le funzionalità VoIP e push e-mail ed è dotato di batterie a lunga durata che assicurano fino a sei ore di conversazione continua. Più di venti comandi vocali consentono di gestire le applicazioni semplicemente con il suono della voce e, grazie a Voice Reply, si può rispondere alle e-mail dettando il messaggio e inviando una risposta vocale, senza bisogno di premere alcun tasto.

Dotato di connettività Wi-Fi, consente di sfruttare le funzionalità VoIP come alternativa alle tradizionali soluzioni telefoniche. Integrando l’HP iPAQ Voice Messenger con i sistemi telefonici aziendali, è possibile eliminare i telefoni fissi, migliorare la qualità della comunicazione e ridurre i costi di gestione IT.

Lo smartphone consente anche di ascoltare e-mail e messaggi di testo, navigare tramite il telefono e accedere al calendario e agli impegni, oppure aprire le applicazioni senza utilizzare la tastiera. Inoltre, il supporto UMA opzionale permette di convertire automaticamente la trasmissione dati da telefonica in IT.

Sono incluse anche le funzionalità Over-the-Air (OTA) device management offerte da HP in seguito alla recente acquisizione di Bitfone Corporation. Per gli utenti business, lo smartphone può essere integrato nell’infrastruttura IT aziendale e gestito da remoto: ne guadagnano le prestazioni, la sicurezza e la possibilità di accesso alle applicazioni business-critical, alle informazioni e alla rete. Lo staff IT è in grado di agire da remoto su dispositivi persi o dismessi per cancellare informazioni, configurarli e ripararli, oppure installare aggiornamenti OTA e applicazioni di sicurezza.

Il nuovo dispositivo, inoltre, offre anche connettività GSM/EDGE e Bluetooth.

www.hp.com/go/Mobility2007

Avatar

Written by Redazione

Le emozioni della pista: Mercedes-Benz SLR McLaren “722 Edition”

Andrea Fontebasso 1760: una storia di design