Hotel Su Gologone

Mediterranean Luxury Club 2013
Il Su Gologone più che un resort di lusso è un experience hotel.

Tra i protagonisti di Mediterranean Luxury Club 2013, questo particolare albergo immerso nel cuore della Barbagia, offre ai suoi ospiti un nuovo modo di vivere la Sardegna, lontano dal glamour della Costa Smeralda senza rinunciare a esclusività, relax e panorami mozzafiato.

Comfort, romanticismo e arte. Tutto è studiato per immergere gli ospiti in un’atmosfera raffinata e totalmente sarda. Ogni stanza ha una sua personalità definita da pezzi unici, dipinti, ceramiche e mobili antichi. E poi ancora i colori e i profumi della cucina regionale, i corsi per imparare a fare uno dei 1000 pani diversi della tradizione isolana e molto altro ancora.

Abbiamo intervistato Giovanna Palimodde General Manager del Su Gologone nonchè proprietaria della struttura avviata a metà anni ’60 da suo padre.

La Sardegna è un luogo di villeggiatura di lusso per eccellenza, cosa vi distingue dalle altre strutture?
A caratterizzare il Su Gologone è l’atmosfera tipicamente sarda, anzi direi barbaricina. Un soggiorno nel nostro hotel è una full immersion nel mondo sardo: dal personale, all’architettura passando dal cibo all’arte, ogni cosa è un omaggio alla nostra terra.

Il vostro ristorante è stato inserito all’interno della Guida Michelin 2012 come uno degli indirizzi con il miglior rapporto qualità-prezzo. Cosa rappresenta per voi l’offerta gastronomica?
Anche in questo caso è la tradizione a farla da padrone.
Agli ospiti del Su Gologone viene data giornalmente la possibilità di vedere e anche toccare con mano quel che mangeranno. Partecipare alla preparazione del pane e della pasta ad esempio che viene realizzata a regola d’arte e rigorosamente a mano da un gruppo di donne. Gli uomini si occupano invece della carne alla brace, altro must della cucina sarda, realizzata in due grandi camini anche questi a vista.
Poi ovviamente spazio a formaggi e alle minestre. Tra le specialità offriamo ad esempio il filindeu dedicata a Grazia Deledda che ne parla nel suo racconto “Sangue Sardo” e realizzata con una pasta che è un capolavoro.
Importante da dire che verdure e erbe aromatiche provengono dal nostro orto, un must per noi amanti della filosofia del km 0.

Benessere a 360°, dalla tavola ai trattamenti della SPA…
Passando per le escursioni direi. La Barbagia è una terra stupenda da scoprire. John Huston nel ’66 ci girò La Bibbia, Hollywood in un luogo dove non c’erano nemmeno le strade, incredibile a pensarci, ma fa capire quanto bella sia questa regione.
Per questo ogni giorno mettiamo a disposizione dei nostri ospiti 20 escursioni diverse, dalle gite in canoa lungo il fiume Cedrino alle passeggiate a cavallo o in quad, ce n’è per tutti i gusti.
Una volta tornati in albergo ci si può rilassare nella nostra piccola SPA e farsi fare dei massaggi anche in questo caso legati alla tradizione sarda. Tra gli altri servizi, oltre alla piscina, ci sono la palestra attrezzata e due vasche Jacuzzi. Un’altra peculiarità è l’acqua che è sorgiva.

Grande è l’attenzione all’arte, dall’architettura alle botteghe dell’arte, ci può raccontare la vostra filosofia?
Tre anni fa abbiamo inaugurato all’interno della nostra struttura le botteghe dell’arte, dei luoghi dove artisti contemporanei mettono a disposizione dei nostri clienti i loro capolavori, dagli scialli di Oliena ai quadri fino alle ceramiche.
Questo va ad inserirsi perfettamente nei percorsi d’arte che abbiamo organizzato all’interno della struttura che negli anni è diventata un vero e proprio museo. A Su Gologone infatti si possono trovare collezioni importanti dal 1700 al 1920 e i nostri ospiti possono anche cimentarsi in corsi creativi e dare sfogo alla propria creatività.

Mediterranean Luxury Club 2013, perché e cosa vi aspettate?
Per noi è un’occasione per presentare la nostra realtà e la bellezza della nostra terra a buyers internazionali e allargare così la nostra clientela.

www.sugologone.it

Francesca Zottola

Written by Francesca

Fuorisalone 2013 a Brera

Mercedes Trophy 2013