Homi, settembre 2014

Dal 13 al 16
Dopo il successo della prima edizione di gennaio, Homi (ex Macef) torna ad animare i padiglioni di Rho Fiera a Milano.

Dal 13 al 16 settembre 2014 il Salone Internazionale della Casa e del Bijoux metterà in luce le nuove tendenze in fatto di arredo.

Homi è infatti il luogo privilegiato per scoprire in tempo reale le ultime novità del’home design e per precorrere le mode che vestiranno la casa nelle prossime stagioni.

Il carattere innovativo di Homi si esprime e si conferma per questa seconda edizione soprattutto attraverso la declinazione dei suoi satelliti tematici Living Habits, Home Wellness, Fragrances & Personale Care, Fashion & Jewels, Gifts & Events, Garden & Outdoor, kid Style, Home Textiles, Hobby & Work – a cui si affiancano aree speciali, fortemente caratterizzate per tema e funzione e destinate a rendere la permanenza in fiera un’esperienza ricca e piacevole.

Un percorso che comincia dalle Welcome Area, all’ingresso dei padiglioni, e prosegue con i Format Store, un concept che, attraverso le contaminazioni merceologiche ispirate ai nuovi stili di vita, offre suggerimenti concreti e nuovi spunti esperienziali.

All’interno dell’area espositiva si confermano anche due macro-declinazioni identificative dello spirito di Homi: Homi Special, dove trovare proposte innovative e interessanti rivisitazioni e Homi Sperimenta, aree dedicate alla ricerca e alla sperimentazione con progetti e proposte di giovani designer ed artisti . Entrambe rappresentano i prodotti e le merceologie dei padiglioni che li ospitano, ampliando e arricchendo l’offerta per gli operatori in visita.

Novità assoluta è  Homisphere (Padiglione 4), un innovativo concept della manifestazione dedicato a settori chiave come l’enogastronomia, l’ospitalità e il contract. Homisphere, che si rivolge ad un segmento di mercato alla ricerca di gusto, comfort, design ed esclusività, è una piattaforma che disegna innovativi format dell’ospitalità e del food per offrirli al visitatore con il gusto e l’eleganza del made in Italy attraverso 3 diversi itinerari espositivi, dove le scenografie di aggregazione e relazione tra aziende presentano le nuove frontiere dell’ospitalità.
Protagonisti di questo spazio – ideato e curato dagli architetti Alessandro Agrati e Lucy Salamanca – sono alcune tra le più importanti aziende che hanno fatto del design, dell’ospitalità e dello stile Italia no la loro bandiera: Agape, Alessi, Angelopo, Artemide, Bonacina, Vittorio, Bormioli Rocco, Emsa Esteras, Caso, Cargo, Consonni, Freak Andò, Marie Danielle, Midà, Newform, Olivo Tappeti, Redaelli, Risolì, Ruffoni, Sambonet, Slide, Uno Più.

Homi, settembre 2014

Avatar

Scritto da Chiara

Citroen presenta la nuova DS Divine

Un mondo nuovo di Ennio Capasa