Hogan: collezione Autunno/Inverno 2006/2007

Dettagli raffinati e una vasta gamma di colori raccontano la filosofia della collezione uomo/donna Hogan 2007 tra tradizione e innovazione

La collezione donna autunno/inverno 2006/2007 firmata da Hogan si basa su giochi di proporzioni per raccontare amazzoni e rocker in versione urbana. Lacci, fibbie, bottoni e borchie diventano raffinati dettagli di pellami pregiati. Troviamo quindi, rinnovate nel design, le Hi sprint, sneaker sinonimo di leggerezza e dinamicità. Tacco 80 di ispirazione gaucho Rodeo per gli stivali di morbida pelle martellata che trasformano eleganti signore in moderne amazzoni metropolitane. Per le rocker invece c’è lo stivale Rock con impunture a vista e cinturino chiuso da fibbia che avvolge il gambale e suola carrarmato. Infine le tre versioni delle Duke: stivale, stivaletto Beatles e francesina dalla suola ultrapiatta.

Per le borse invece si passa dalla Guitar Bag, ispirata alla cassa armonica di una chitarra, alla Key, semi-rigida tracolla caratterizzata da dettagli selleria, passando dalla Pleats, shopping bag destrutturata, e dalla Curly, la cartella vintage di morbida pelle invecchiata. Infine, troviamo la Rock bag, la nuova bisaccia a tracolla con rivetti in metallo e preferita dell’attrice Halle Berry. Le borse Hogan, infatti, sono le borse delle stelle. La Dune Bag nelle versioni blu, rabarbaro e testa di moro è stata scelta rispettivamente da Sophia Bush, Naomi Watts, e Cindy Crawford.

Per quanto riguarda invece la collezione Aristo-Rock maschile, Hogan propone uno stile tra il dandy e il country caratterizzato da forme arrotondate e combinazione di materiali. Anche per l’uomo il dettaglio diventa l’accessorio indispensabile per impreziosire ulteriormente le scarpe. Vengono riproposte in una versione ancora più grintosa le Hi sprint e l’evoluzione delle Side. In camoscio o pelle invecchiata troviamo le intramontabili Interactive e a finire pelle invecchiata o nappa lucida per l’ispirazione Aristo-Rock del classico biker-boot.

Avatar

Written by Redazione

Tara Verde Bed&Breakfast tibetano

A Villa Giulia per trovare energie ed equilibrio