Hogan primavera estate 2015

Milano Moda Donna

Come Piazza Sempione, anche Hogan è stata protagonista della quarta giornata di Milano Moda Donna.

La Maison del Gruppo Della Valle ha scelto una location davvero suggestiva, la Piscina Solari, per presentare la collezione primavera estate 2015.

Protagonisti in passerella piccoli disegni naif su stampe che richiamano paesaggi marini fatti ad acquerello, righe e grafismi astratti e colorati.

Il mondo Hogan, firmato da Simon Holloway, è fatto di leggeri abiti patchwork di chiffon, soprabiti di pvc e pantaloni di denim scuro, non mancano vestitini e maglie marinaresche, prendisole raffinati in sangallo e giubbini super portabili.

Il tutto rimanda all’atmosfera che si respirava negli anni ’70 a Saint Tropez, glamour e rilassata al tempo stesso. A caratterizzare gli abiti ci pensano le creazioni dell’artista Julie Verhoeven, presente all’evento. Api, fiori, cuori e non solo sono stati sapientemente stampati, o lavorati a rilievo su abiti, borse e t-shirt.

Ai piedi calzature prevalentemente sportive, fatta eccezione di saldali a lacci con il tacco alto,  tra cui spicca l’iconica “Traditional” di Hogan riproposta nell’originale versione in canvas bianco, creata nel 1986. Per quanto riguarda le borse via libera a maxibag e tracolle decorate da borchie e maxishopper stampate.

Julie Verhoeven - Hogan MMD PE 2015

Written by Francesca

Il Tempo delle Donne in Triennale

Kate Middleton, all’asta la wedding cake