Flybook, l’Italian style dei computer portatili

Alte prestazioni e look invidiabile per il gioiello di casa Holbe Dialogue Europe, un amico delle star e un ‘attore’ presente in molti film.

C’erano una volta i computer portatili dedicati agli uomini d’affari e agli ingegneri. Una volta, appunto. Oggi i notebook sono molto diffusi nel quotidiano: il Flybook, affascinante computer personale e personalizzabile, inaugura il tentativo di portare l’Italian style anche nel mondo dell’informatica, per creare un effetto moda dedicato ai nuovi oggetti di culto che stanno invadendo le nostre giornate.

La tecnologia è indubbiamente riuscita a penetrare tutti gli aspetti della nostra vita quotidiana, dalle agende oramai immancabilmente elettroniche ai cellulari sempre più sofisticati, per non parlare delle nostre case ‘intelligenti’ governate dai chip meglio che da noi. Una presenza notevole che non poteva mantenere gli standard freddi e astratti dell’ingegneria informatica. La Tecnologia del nuovo millennio è irrimediabilmente fashion, o non è. I cosiddetti notebook, che in Italia ci ostiniamo a chiamare portatili, sono entrati nelle nostre case, grazie ai loro spazi estremamente ridotti – riuscite a pensare a qualcosa di meno modaiolo del cassone grigio di un computer tradizionale nel vostro studiolo di casa? – ma per rientrare nel corredo indispensabile di una signora elegante così come di un manager diviso tra riunioni d’affari e semplice mondanità devono fare il salto di qualità e divenire oggetti di design.

Holbe Dialogue Europe ha creato il Flaybook, portando quel pizzico di stile che ha reso l’Italia famosa in tutto mondo e vestendo il portatile di eleganza. Un aspetto assolutamente non necessario alla funzionalità di un Pc e per questo ancora più irresistibile, quello del vestito del computer non poteva prescindere gli accessori, il segno contraddistintivo di un vero stile alla moda. Ricca e colorata la dotazione: i nuovi mini-mouse colorati da abbinare al nostro notebook, masterizzatore DVD portatile all-in-one dall’inconfondibile design Porsche, ma anche gli eleganti box usb Flybook per Hard Disk esterni disponibili nei 4 colori base – rosso, nero, blu e bianco. Tutti modelli al top della tecnologia ma che, per la scelta del design e dei colori vivaci e alla moda, mantengono quell’appeal tipicamente Flybook. A queste splendide tonalità di colore e alle dimensioni dei mini-accessori si adattano magnificamente le borse griffate, realizzate per rendere il Flybook un oggetto di tendenza sempre attento ai dettagli più eleganti. Grazie all’utilizzo di pelli innovative, risultano essere rigide e allo stesso tempo leggere, perfette per il mini-notebook e per i suoi fantastici accessori.

La cura dell’aspetto non deve però farci sottovalutare le sue prestazioni professionali: migliorato nel design e nella tecnologia utilizzata, pur mantenendo le stesse dimensioni, il nuovo Flybook V33i con processore Intel Pentium-M ha grande memoria (1gb) e superiore qualità di connessione wireless, promettedo nuovi ed entusiasmanti risultati e ridisegnando nuovamente il concetto di portabilità.

Le sue caratteristiche così peculiari ne hanno fatto un amico delle star, un ‘attore’ presente in molti film usciti nelle sale – l’ultimo in ordine di tempo è ‘Il mio miglior nemico’ di Carlo Verdone – e un ospite indispensabile negli eventi legati alla moda. E’ stato, infatti, protagonista delle più famose vetrine della moda, come MILANOVENDEMODA – esposizione internazionale dedicata al prêt-à-porter -, ma è stato anche al fianco di importanti realtà sportive italiane e mondiali e Team ufficiale HRC Honda che partecipa al campionato mondiale moto MX1 e MX2 nonché alla Parigi-Dakar. Dai salotti bene ai deserti dell’Africa, i mille mondi di un portatile nato per dare un sogno i più agli oggetti su cui passiamo sempre di più il nostro tempo, per restituire la bellezza ad ogni nostro momento, anche quelli di lavoro.

www.flybook.biz

Avatar

Written by Redazione

Zegna:il nuovo occhiale Portofino

Una beauty per le neo-mamme