Henry Cotton’s a Pitti Uomo 77

Il prossimo inverno l’uomo ricerca la paceA Pitti Uomo 77, Henry Cotton’s presenta una collezione autunno inverno 2010-2011 ricca di novità.

Partendo dalla linea Henry Cotton’s University, troviamo accanto alle classiche maglie rugby di piquet e jersone una proposta di giacche e pantaloni per un dress code maschile fatto di tradizione e regole precise. A ispirare i giacconi imbottiti un look militare fatto di parka e field jacket. I pantaloni sono di cotone corduroy e gabardine effetto used. Non mancano trench di nylon, ma anche fustagno, lana e cotone lavato. Felpe sportive vengono abbinate a pantaloni dal look grintoso. Le grafiche e i colori si rifanno agli archivi dei due atenei che da sempre ispirano questa linea: Harvard e Oxford.

Lasciando il look universitario, Henry Cotton’s passa allo stile british per eccellenza. Oggetto della collezione l’uomo che nel tempo libero sceglie di stare lontano dalla città. Tessuti robusti e indistruttibili definiscono capospalla, giacconi dal taglio blazer, pantaloni in velluto e pesanti camicie tartan. Caldi e imperdibili i maglioni a collo alto e i cardigan proposti con fantasie rigate o a rombi.

L’ultima linea di questa collezione autunno inverno 2010-2011 by Henry Cotton’s, Deep River Blue Side, rimanda alla rassicurante semplicità e all’aura di tranquillità che si respira nelle foreste delle highlands scozzesi. Colori, materiali e fantasie, tutto rende omaggio alla magia di queste terre. Marroni, blu e lilla, maglioni spessi, grosse sciarpe e cappelli per un look a strati caldo senza rinunciare a essere ricercato.

Avatar

Written by Francesca

L’uomo con i mocassini di Fratelli Rossetti

Arte asiatica e strumenti musicali all’asta