Head, caschi da sci di lusso

La sicurezza in pista per lui e per lei
Il brutto incidente capitato a Michael Schumacher sulle piste innevate di Meribel ha catalizzato l’attenzione di tutto il mondo sulla questione della sicurezza sugli sci.

Oltre a usare un pizzico di buonsenso è sempre opportuno indossare un casco di qualità durante le discese anche meno insidiose.

Vediamo quali sono  gli ultimi modelli che Head ha lanciato per questa stagione sciistica.

Head Sensor Bt Runtastic, realizzato in collaborazione con la società leader nella creazione di App per il fitness Runtastic, garantisce sicurezza e comfort assoluti grazie a forma e materiali di ultimissima generazione. Il casco misura le prestazioni, le distanze, gli itinerari, la velocità (media e assoluta) e le differenze di altitudine, utilizzando semplicemente un qualsiasi cellulare con funzione GPS. Inoltre si ha la possibilità di tenere sotto controllo costante il battito cardiaco e le calorie bruciate grazie all’utilizzo della fascia cardiaca compresa col casco.

Con l’App si possono programmare sessioni di allenamento personalizzato, settare la fascia cardiaca secondo i propri standard e il vostro personal trainer potrà addirittura limitare o intensificare gli sforzi grazie al sistema di auricolari integrati all’interno dei paraorecchie del casco.

Le proprie performance sportive potranno poi essere condivise in diretta con gli amici attraverso i social network.

La tecnologia integrata Bluetooth dà infine la possibilità di ascoltare la musica preferita e di rispondere al cellulare.

Head Sensor Bt Runtastic, già premiato con il German ADAC helmet test, è in vendita al prezzo indicativo di 320 euro.

Head Sensor Bt Runtastic

Head Carma è invece pensato per le sciatrici di casa. Il casco combina i vantaggi della robusta e forte tecnologia ABS con la leggerezza della tecnologia In-mould. Il suo design è snello e stiloso, il suo interno in pelliccia finta, nasconde forza e robustezza dei materiali che devono proteggere la testa. L’interno è costruito con una struttura a sandwich per assorbire al meglio gli impatti e distribuire l’energia subita su tutta la superficie. Il Windshield è una sorta di tendina utilizzabile quando il vento è più fastidioso.

Il rivestimento interno è realizzato ad hoc per la conformazione cranica femminile chiamato Women Specific Beanie Liner mentre la fodera ha  imbottiture in micropile posizionate in due zone strategiche con diverso spessore per ben adattarsi alla forme anatomiche della testa delle donne. La visiera è facilmente asportabile. Il prezzo al pubblico è di 170 euro.

Head Carma

Written by Chiara

A Fiat il 100% di Chrysler

Kirsten Dunst per L’Oréal Professionnel