Haute Couture e solidarietà

Redazione
17/10/2008

Haute Couture e solidarietà

Tony Ward alla serata charity organizzata dall’Ambasciata d’Egitto in Italia e patrocinata dalla first lady egiziana Suzanne Mubarak

L’alta moda si unisce alla solidarietà per un evento speciale. Lo stilista libanese Tony Ward ha partecipato alla serata charity organizzata dall’Ambasciata egiziana in Italia e patrocinata da Suzanne Mubarak, moglie del presidente Hosni Mubarak, che è stata insignita quest’anno del Premio Internazionale dalla Fondazione Bellisario per il suo impegno e promozione della cultura della pace

Un capo firmato da Ward è stato donato al vincitore della lotteria di beneficenza per l’Ospedale Italiano Umberto I del Cairo, svoltasi durante la serata. La creazione è un capo unico, una blusa realizzata in seta di colore grigio perla, valorizzata da una cintura ricamata che si poggia sui fianchi e da un’ampia manica impreziosita da intarsi di pizzo lavorati a mano.

I proventi della cena di gala e della lotteria, tenutasi a Palazzo Taverna, serviranno a potenziare l’ala dell’Ospedale Italiano Umberto I del Cairo denominata “Padiglione Gaglio“, intitolata al prof. Empedocle Gaglio, tra i fondatori della struttura, e dedicata alla Terapia Intensiva e alla Rianimazione post-operatoria.

L’Ospedale Umberto I, inaugurato nel 1903, occupa oggi una superficie di circa 27.000 mq, ospita 250 posti letto e accoglie pazienti provenienti da tutto l’Egitto, senza discriminazioni.