Harry e Meghan: l’intervista esclusiva che ha lasciato tutti letteralmente sotto (shock). Tutte le rivelazioni

Dal razzismo ai pensieri di suicidio. L’intervista esclusiva a Harry e Meghan che ha lasciato tutti letteralmente senza parole. Le rivelazioni (shock) dei Duchi di Sussex

Harry e Meghan e l’intervista esclusiva che ha lasciato tutti letteralmente sotto (shock). La Duchessa di Sussex Meghan ha parlato di tutto: ha accusato di razzismo la Royal family. Ha dichiarato che Kate Middleton l’ha fatta piangere e che a Londra “si sentiva morire”. Harry ha aggiunto: «Non parlo con mio padre». L’intervista che ha lasciato tutti letteralmente senza parole, che taglia definitivamente i rapporti con la Casa Reale, step by step.

Harry e Meghan

Harry e Meghan: l’intervista (shock) che ha lasciato tutti senza parole

Alla fine, la tanto e attesa “intervista bomba” è uscita creando scompiglio generale non solo all’interno della famiglia Reale. Quest’ultima è andata in onda sul Canale CBS, due ore di show quando in America era prima serata e a Londra notte fonda. Dall’altra parte delle poltrone, ad intervistarli, la regina indiscussa della tv Oprah Winfrey. L’intervista esclusiva si è aperta con le due donne, rispettivamente Meghan e Oprah, mentre il Duca di Sussex, Harry è arrivato dopo circa un’ora di programma. Inoltre, hanno mostrato anche una clip inedita con Archie, il primogenito, che gioca in spiaggia. Tutto bene, quel che finisce bene. L’intervista inizia con le buone notizie: Harry e Meghan aspettano una bambina. Per la felicità di Harry. E no, non hanno intenzione di avere altri figli. Si fermano qui.

Figli Vip: ecco quali coppie hanno dato alla luce nel 2019

Dopodiché inizia la parte più difficile e dolorosa: Meghan che accusa di razzismo la famiglia reale; ha dichiarato che Kate (Middleton) l’ha fatta piangere nei giorni prima del suo matrimonio per via di alcuni problemi con i vestiti delle damigelle. “È stato il contrario. È Kate che mi ha fatto piangere” afferma Meghan aggiungendo però un ulteriore dettaglio che farà discutere. Secondo a Duchessa del Sussex, quando la storia è stata riportata dai tabloid, Kate avrebbe potuto smentirla. E non l’ha mai fatto. Non solo: a Londra Meghan si sentiva morire. Afferma di aver pensato addirittura al suicidio e di non essersi mai sentita protetta e appoggiata. Il resto l’ha aggiunto incalzante Harry:  suo padre (il principe Carlo) ha smesso di rispondergli al telefono durante la Megxit. Tuttora si sentono solo per email. La regina della tv americana, Oprah, è riuscita a mettere su un giro d’affari di 7 milioni di dollari, intorno alle due ore di intervista. Diritti televisivi pagati dalla Cbs alla sua società, per trasmettere il programma in prima serata e poi venderlo sul mercato internazionale. Non solo: spot venduti a ben 325 mila dollari l’uno. In breve, tutti incollati letteralmente allo schermo!

“Li immaginavo come i personaggi di una favola”

Meghan, ex-attrice 39enne, entra nella famiglia reale in punta di piedi, non conoscendo bene la famiglia nella quale si sarebbe dovuta integrare. “Li immaginavo come i personaggi di una favola”. Quando, nella realtà dei fatti, così non sembrerebbe. I problemi effettivi, continua Meghan, sono iniziati dopo il matrimonio. Una cerimonia privata prima di quella ufficiale (che conosciamo bene tutti). Una celebrazione avvenuta nel cortile della loro casa, con solo l’Arcivescovo di Canterbury e nessun ospite. «Abbiamo chiamato l’Arcivescovo e gli abbiamo detto: “L’altro sarà lo spettacolo per il mondo, ma noi vogliamo un momento solo per noi”». Di quella cerimonia oggi conservano solo una foto, appesa nella camera da letto della loro casa da 14 milioni di dollari a Montecito, Santa Barbara.

Harry e Meghan hanno superato diverse difficoltà: dai pensieri di suicidio al razzismo

Dichiarazioni scottati quelle affermate dalla Duchessa di Sussex, Meghan: «Ho fatto tutto quello che mi hanno detto di fare. Certo che l’ho fatto, perché mi avevano detto “Ti proteggeremo”. Quindi, anche se sui giornali cominciavano a circolare cose che non erano vere, e i miei amici mi chiamavano e dicevano “Meg, questa storia è davvero brutta”, io rispondevo “Non vi preoccupate, sono protetta”. Ma tutto è iniziato a peggiorare quando ho capito che non solo non ero protetta, ma che erano disposti a mentire per proteggere  – a mie spese – tutti gli altri membri della famiglia. Ho un solo rimpianto: aver creduto alla royal family quando mi ha detto che mi avrebbe protetto”. Il pensiero, nemmeno a dirlo, va direttamente a Diana, evocata più volte durante l’intervista anche con il braccialetto che Meghan ha portato al polso per tutta l’intervista che proviene proprio dalla collezione della Principessa. Meghan quando racconta queste vicende non dice mai «la royal family» e nemmeno «la regina». Si rivolge altresì ad una non meglio specificata «The Institution», l’istituzione, che regola in tutto e per tutto la vita da reali. Come se fosse un codice etico realizzato appositamente. Una “conditio sine qua non” indiscutibile.

Meghan e harry

Meghan spiega di aver pensato, a un certo punto, addirittura al suicidio. «A un certo punto non volevo più essere viva», racconta. Era al quinto mese di gravidanza. «Ero vicina al punto di rottura. Ne avevo sentito parlare dagli amici e ho capito che stava succedendo anche a me. Avevo pensieri chiari, reali e spaventosi». L’ex attrice ha dichiarato di aver cercato aiuto all’interno dell’«Istituzione», ma che dal dipartimento delle risorse umane del Palazzo le è stato risposto: «Vedo quanto è brutta questa situazione, ma non possiamo proteggerti perché non sei un membro retribuito della monarchia». Oggi quando riguardando le foto afferma: «quello che vedo è solo quanto le sue nocche erano strette intorno alle mie. Stavamo sorridendo e facendo il nostro lavoro, ma entrambi stavamo solo cercando di resistere».

“Un ambiente molto soffocante”

Harry, dal canto suo, nella sua parte d’intervista dichiarerà: «Sono stato anch’io in un posto molto buio, ma volevo essere lì per lei».  «Non è una conversazione che la mia famiglia farebbe. Immagino di essermi vergognato ad ammetterlo. Non so se avrebbero capito, o se abbiano mai avuto gli stessi pensieri, è un ambiente molto soffocante, in cui molti di loro sono intrappolati». E ancora: «Ero sconvolto dall’elemento razziale. Non si trattava solo di lei, ma di ciò che rappresentava». Harry ha confessato di essersi sentito lui stesso «intrappolato» da reale:  «Ero intrappolato ma non sapevo di esserlo. “L’incontro con Meghan” ha continuato “è stato ciò che gli ha permesso di vedere una via d’uscita”.

Harry e Meghan: le accuse di razzismo

Meghan ha dichiarato apertamente che i royals nei suoi confronti e della sua famiglia hanno sempre avuto dei pregiudizi. Che poi sono sfociati, a quanto pare, anche nel razzismo: «Nei mesi in cui ero incinta del mio primo bambino ci dissero che non gli sarebbe spettato nessun titolo, né garantita la sicurezza. La famiglia reale ha detto a Harry: “Non sappiamo quanto sarà scura la sua pelle”. In breve: “erano preoccupati per il colore della pelle di Archie”. Meghan ha raccontato il suo «grande dolore». “Contro ogni protocollo, mi hanno comunicato che non avrebbero dato ad Archie il titolo di principe negandogli la protezione che da questo ne sarebbe derivata”. Tra le righe si percepisce un’effettiva accusa di razzismo e stereotipi sul colore della pelle. Per quanto riguarda la conversazione sul colore della pelle di Archie, Meghan non ha voluto rivelare con quale membro della famiglia reale Harry l’abbia avuta: «Penso che sarebbe molto dannoso per loro». Harry dice di non aver intenzione di riportarli né di volerlo fare mai. Però ammette: “Sono rimasto scioccato”.

Harry parla anche del rapporto controverso con il padre Carlo e il fratello William: «C’è molto su cui lavorare. Mi sento davvero deluso perché lui ha passato qualcosa di simile. Sa come si prova, sa cos’è il dolore. E Archie è suo nipote. Ma allo stesso tempo, ovviamente, lo amerò per sempre». Per quanto riguarda, invece, il fratello, Harry ha ammesso che oggi la loro relazione è «in pausa». Nonostante il vuoto fra i due, il fratello secondogenito dichiara: «amo William. È mio fratello, abbiamo attraversato l’inferno insieme».

Il capitolo Lady Diana e la regina Elisabetta

Nello speciale di due ore andato in onda domenica 7 marzo sulla CBS, Meghan e Harry hanno raccontato la loro verità, tutta la loro verità. Senza rinunce o mezzi termini. E,  in effetti, è una verità scomoda. A tratti terribile. Ecco le tutte le rivelazioni fatte da Harry e Meghan ai microfoni di Oprah: «Ce ne siamo andati per carenza di sostegno e comprensione» dichiara Harry, «Ho capito che dovevamo andarcene perché Meghan stava troppo male. Non potevo permettersi alla storia di ripetersi» ha continuato riportando alla memoria dell’amata mamma Diana. “E cosa penserebbe oggi lei di tutto questo?” gli ha chiesto Oprah: «Sarebbe molto arrabbiata e triste per come tutto è andato a finire, ma vorrebbe che fossimo felici». Infine la conferma che la sua famiglia lo ha «tagliato fuori finanziariamente». E la regina? Per lei, sia Harry sia Meghan, usano solo parole affettuose e rispettose «La regina è sempre stata meravigliosa con me», spiega Meghan, «Mi è davvero piaciuto stare in sua compagnia». Mentre Harry fa sapere che oggi si sentono su Zoom, e che «l’ho sempre rispettata». Oggi? Guardando al futuro si dichiarano fiduciosi e felici, proprio come in una meravigliosa favola che si rispetti. 

Avatar

Written by valentinabissoli

Arte online: i 5 migliori musei da visitare virtualmente

5 motivi per scegliere un set regalo per bambini