Guida Blu 2014, le località turistiche più belle

Secondo Legambiente e Touring Club Italiano Se le classifiche di TripAdvisor hanno eletto le spiagge, le isole e le città più belle del mondo, vediamo quali località costiere dello Stivale vengono premiate nella Guida Blu 2014, intitolata da quest’anno “Il mare più bello”, dall’accoppiata Legambiente e Touring Club Italiano.

Le 5 vele – il massimo riconoscimento che Legambiente attribuisce per l’offerta turistica di qualità, abbinata alla gestione sostenibile del territorio, alla salvaguardia del paesaggio, ai servizi d’eccellenza offerti nel pieno rispetto dell’ambiente e all’enogastronomia di alto livello – sventolano in 14 località marine e 7 lacustri.

Il podio della classifica delle località peninsulari e delle isole maggiori è per Castiglione della Pescaia (Gr), Pollica-Acciaroli-Pioppi (Sa) e Posada (Nu). Santa Marina Salina (Me) è la prima fra le isole minori.

Molveno (Tn) vince la classifica dei laghi mentre la Sardegna primeggia nella classifica dei comprensori turistici con ben 5 distretti nella top ten. Al primo posto il Golfo di Orosei, Ogliastra e Baronia.

La Guida Blu 2014 presenta quest’anno una nuova veste grafica, che dà più spazio alle foto, e che la rende ancora più funzionale e pratica da consultare. Sono state aggiunte informazioni sulla qualità dei territori e tanti consigli pratici, ma la grande novità di questa XIV edizione è proprio l’accorpamento delle località e dei comuni costieri in 35 comprensori turistici, ovvero in aree geografiche che tengono conto di un’offerta turistica omogenea e meno dei confini amministrativi.

Altra novità importante: per ogni zona balneare si segnala un circuito di visita nell’entroterra, alla scoperta di località come le Bandiere arancioni, il marchio di qualità del Touring che seleziona e certifica le località d’eccellenza dell’entroterra con meno di 15.000 abitanti.

Rossella Muroni

“Nel corso di questi anni – dichiara Rossella Muroni, direttrice generale di Legambiente – la Guida Blu, frutto di una longeva collaborazione con il Touring Club Italiano, è diventata una importante bussola nel panorama del turismo balneare e lacustre, orientando i tanti turisti che vogliono fare una vacanza indimenticabile spendendo poco senza però rinunciare alla qualità. Le molte località del nostro vademecum, capaci di coniugare l’offerta turistica con scelte innovative in tema di tutela, conservazione e gestione del territorio, di rifiuti, energia e qualità della ricettività, con le loro esperienze di successo dimostrano tutta la competitività, la forza e la bellezza di un turismo sostenibile che non conosce crisi e che può diventare un elemento chiave dell’impresa turistica. Tra le novità di questa edizione oltre a un importante restyling grafico, ci piace, infine, sottolineare il contributo dei testimonial del territorio, che con i loro ricordi, impreziosiscono la guida e fanno scoprire i tanti luoghi, simbolo della grande bellezza del Paese, in maniera autentica e più intima ”.

Il volume è già in libreria al prezzo di 19,90 euro ma da quest’anno la Guida “Il mare più bello” diventa anche social: tutte le novità, gli approfondimenti, gli appuntamenti sono disponibili sulla pagina facebook www.facebook.com/ilmarepiubello.

Guida Blu 2014

Ecco qui le classifiche al completo.

Avatar

Written by Chiara

Calvin Klein, sfilata e party a Milano

Wall of Dolls a Milano Moda Uomo