Gucci si da al charity

Una campagna natalizia a sostegno dei bambini in Africa in parternship con Uniceff e una serata benefica con Madonna a favore di Raising Malawi

Come sempre sotto Natale le griffe fanno a gara di bontà.
Per il terzo anno consecutivo Gucci riconferma la sua adesione alla campagna globale “Unite For Children, Unite Against AIDS” di Unicef.
Collezioni esclusive di accessori e articoli da regalo firmate da Frida Giannini, direttore creativo di Gucci, e messe in vendita sia online che in 200 punti vendita della maison nel mondo.
Dal 15 novembre al 31 dicembre 2007 il 25% dei proventi sarà destinato all’iniziativa che ha come scopo quello di sostenere i bambini dell’Africa sub-sahariana orfani o affetti da Hiv.

Addobbi natalizi, sciarpe, gioielli, borse riviste e impreziosite tra le quali spicca indiscussa la nuova “Gucci for Unicef” Indy Bag, edizione speciale di una delle borse Gucci più amate.

Ma l’impegno sociale e la collaborazione con Unicef prosegue anche oltre il Natale.
Frida Giannini insieme a Madonna stanno, infatti, organizzando un evento a favore di Raising Malawi, associazione impegnata a combattere l’estrema povertà degli orfani del Malawi.
La serata avrà luogo il 6 febbraio 2008 a New York, alla presenza di star hollywoodiane e personaggi del jet set internazionale, in occasione dell’inaugurazione del flagship store sulla 5th Avenue, che diventerà il negozio Gucci più grande del mondo.

Vuoi essere sempre informato su notizie di questo genere? Iscriviti alla LuxLetter

Avatar

Written by Redazione

Natale: gli hotel delle meraviglie

Asta Sotheby’s a New York