Gucci, ecco le borse Flora

Voglia d’estateAll’interno della Cruise 2013 di Gucci, spazio anche ad una collezione di borse che unisce la contemporaneità e il design all’eleganza e glamour del passato.

Gli oggetti del desiderio disegnati dal direttore creativo della maison, Frida Giannini, sono infatti caratterizzati dall’iconico motivo Flora, creato originariamente per la Principessa Grace di Monaco, ma modernamente stilizzato attraverso intricati giochi di grafiche sovrapposte, con tratti bianchi e neri dall’effetto incompiuto.

Era il 1966, quando Grace Kelly visitò il negozio Gucci di Via Montenapoleone a Milano con suo marito il Principe Ranieri. In quell’occasione, Rodolfo Gucci, le offrì un’originale foulard di seta con un motivo floreale composto da 43 varietà di fiori, piante e insetti, disegnato dall’artista Vittorio Accornero.

Un bouquet iconico, che nel tempo ha ispirato numerose interpretazioni e declinazioni sempre nuove, e che Frida Giannini ha riscoperto nella collezione di accessori per l’estate 2005.

Oggi il motivo Flora sboccia sul canvas naturale, in una serie di borse distintive che include la New Jackie e la New Bamboo, insieme alla Boston bag e alla tote con manico superiore, tutte con profili di pelle a contrasto.

Tote bag della collezione Flora di Gucci

Written by Monica

Cruciani, braccialetto Gangnam Style

Amalric Walter a Venezia