in ,

Guadagnare con i Bitcoin: come farlo in maniera sicura

Per molti le cripto-valute saranno il futuro dei pagamenti e delle transazioni tra umani, abbattendo il muro del controllo governativo. Ecco un modo per utilizzare con profitto i Bitcoin.

Il Bitcoin, come valuta e come concetto, è ormai sulla bocca di tutti. Anche chi ignora come funziona veramente la moneta digitale più famosa al mondo sa della sua esistenza e delle sue grandi potenzialità. Inventata nel 2008 da un programmatore o un gruppo di programmatori anonimi sotto pseudonimo, la moneta ha aumentato a dismisura il proprio valore negli ultimi anni.
Molti sapranno che chi investì 5 euro in Bitcoin nel 2011 adesso si ritrova con un patrimonio di 4 milioni e mezzo di euro. Un plusvalore esorbitante che difficilmente è destinato a ripetersi: la moneta è notevolmente salita di valore. Proprio per questo guadagnare con i Bitcoin e fare soldi facili è possibile avendo anche poca conoscenza del suo funzionamento.

Guadagnare soldi online: il Bitcoin è sicuro?

Tendenzialmente la cripto-valuta è indipendente e subordinata ad un protocollo efficace e rigoroso che permette di tracciare e salvaguardare tutte le transazioni, ma anche il valore stesso della moneta. Non essendo controllate da istituzioni governative e non, è fuori dal rischio di crisi o svalutazioni. Per gli investitori, quindi, il Bitcoin diventa più appetibile quando molti lo usano.
Attualmente, per dare qualche percentuale, solo il 2% degli americani possiede una cripto-valuta, ciò significa che la nuova “corsa all’oro” è appena iniziata e c’è ancora tempo per investire denaro. Il Bitcoin, inoltre, è frazionabile. A differenza delle monete tradizionali, la cripto-valuta è spacchettabile in parti millesimali: è quindi possibile comprare solo la parte che ci interessa senza sperperare denaro inutilmente.

Come guadagnare con i sistemi di trading

Per guadagnare in modo passivo, ovvero investendo una piccola somma aspettando il ritorno, è necessario iscriversi ai sistemi di trading online che fanno fruttare il capitale investito lasciando all’utente l’onere di controllare ogni giorno l’andamento della propria scelta.

I sistemi di trading sono gratuiti e molti trattengono una piccola commissione sui guadagni effettivi per il lavoro svolto. I sistemi funzionano, per fare un paragone accessibile a tutti, come i siti che comparano prezzi di assicurazioni, utenze domestiche e merce usata. Essendo presenti per conto dell’utente su varie piattaforme dove si fa trading con bitcoin, si aggiudicano – ogni volta –il prezzo migliore per comprare o vendere parti del capitale investito.
Lo scopo è comprare a un prezzo inferiore e rivendere a un prezzo superiore sulla stessa piattaforma o su due piattaforme diverse (con differenze superiori all’1%). Il sistema, in genere, fa più di 20 piccole compravendite al minuto (dal valore di circa un euro), permettendo di non perdere soldi e di accumulare tutte le vincite per arrivare a una somma interessante.

Secondo molti specialisti del settore, lavorare “passivamente” con i Bitcoin porterebbe ad un guadagno medio di ben 80 euro all’ora, molto di più che con qualsiasi altro lavoro da svolgere a casa. Naturalmente dipende dall’utente quanto e come vorrà dedicarsi ai sistemi di trading, ma è evidente – e molte recensioni positive lo confermano – che anche dedicarsi per poco tempo al giorno può portare a grandi risultati.
Altre stime, basate su esperienze reali, riportano guadagni di 5000 euro a settimana, una cifra molto alta se si considera il poco tempo passato ad imparare i meccanismi dell’astro nascente dell’economia: le cripto-valute.

Avatar

Scritto da Andrea Principe

Cristiano Ronaldo: orologio di diamanti in conferenza stampa, il suo valore lascia senza parole (FOTO)

New York in autunno: la storia di Elena Zaharova, l’artista che scrive poesie sulle foglie cadute