Grimaldi Giardina ad Alta Roma Alta Moda

Presentata al Complesso Monumentale Santo Spirito in Saxia la collezione alta moda per la primavera estate 2008

Grimaldi Giardina hanno presentato la collezione Alta Moda primavera/estate 2008 nella suggestiva location del Complesso Monumentale Santo Spirito in Saxia durante la rassegna di Alta Roma Alta Moda. Tra i vip che hanno assistito alla sfilata Mara Venier, Ela Weber, Anna Galiena e Laura Morante.

Il racconto della sfilata parte direttamente dal cuore degli stilisti, un cuore  che come ex voto è diventato logo della maison per ringraziare angeli e i santi che hanno protetto i designer nel loro cammino professionale.

Le iconolografie religiose vengono prese come spunto, ma rilette in chiave onirica, in un’atmosfera quasi felliniana. Sullo sfondo, una festa patronale con tanto di banda musicale e “La Lummata”, la luminaria della tradizione salernitana, paese di origine di Antonio Grimaldi, appositamente costruita dagli artigiani locali per gli stilisti.
Sulla passerella santi e angeli custodi totalmente vestiti di  bianco e il volto coperto da mascherine di pizzo.

Abiti costruiti con forme moderne e geometriche fanno da contrasto all’atmosfera tradizionale. Il bianco enfatizza forti e decise strutture sartoriali: maniche sbieche che creano ampie volute, a contrasto con gonne longuette strizzate al ginocchio oppure corte con effetto “cul de Paris”.
Abiti in organza, duchesse e satin, fiocchi e nastri che diventano giacche scultura. Gioielli che ricordano i raggi dei cuori sacrali, incastonati a specchio nel metallo battuto. Le scarpe sono in vernice specchiata o in colori neutri. 
Gli abiti neri sono arricchiti da lavorazioni di pizzo chantilly ricamati a righe, per un  effetto gessato. Gonne a tubo fino al ginocchio, pantaloni maschili dal taglio decisamente skinny abbinati a camicie di pizzo. Il cuore sacro diventa poi applicazione irradiandosi sui corpetti degli abiti in plissé.

Bianco e  nero si addolciscono per gli abiti da cocktail e da sera in tonalità più neutre e romantiche come l’ecrù, il rosa cipria e l’avorio, con sferzate di oro e argento. Giochi di contrasti tra tessuti e forme per gli abiti di tulle con grandi scudi sui corsetti, decorati con cristalli e pietre swarovski. Straordinaria la lavorazione dei pizzi che diventano ornamento, bijoux, che assomigliano ai gioielli nelle forme di cuori, bolle, ma soprattutto grandi e piccoli cammei, ricamati all’interno da deliziose raffigurazioni intarsiate come antichi arazzi che poi si sciolgono in frange per stole ed abiti gioiello.

Singolare l’abito in pizzo guipure ricamato a grandi cuori dedicato all’amico scomparso Egon von Furstenberg, che ha sostenuto Antonio Grimaldi e Sylvio Giardina ai loro esordi.

Vuoi essere sempre informato su notizie di questo genere? Iscriviti alla LuxLetter

 

Avatar

Written by Redazione

Corvette ZR1: grinta e velocità

Jacobsen Vintage No. 1 all’asta su Lauritz.com