Grey power: Christine Lagarde, icona di stile delle donne al potere

La designata nuova presidente della BCE rappresenta bene il female power look

Dall’autunno del 2019 sostituirà Mario Draghi alla guida della Banca Centrale Europea. Già direttrice del Fondo Monetario Internazionale, Christine Lagarde è una delle donne più potenti del mondo. E lo è anche a partire dal suo look, perfettamente inserito nell’olimpo del “grey power”.

Christine Lagarde

La biografia

Christine Lagarde, 63 anni (è nata a Parigi il 1° gennaio 1956), giurista e politica, è stata la prima donna ministro delle finanze in Francia (2007-11) e anche la prima a ricoprire il ruolo di direttore del Fondo Monetario Internazionale da quanto esiste la prestigiosa istituzione finanziaria. Lagarde ha studiato negli Stati Uniti e in Francia. Dopo essersi diplomata (1974) presso la prestigiosa scuola di preparazione universitaria femminile di Holton-Arms a Bethesda, nel Maryland, ha studiato alla facoltà di giurisprudenza dell’Università di Parigi X-Nanterre, dove ha tenuto una conferenza dopo la laurea per poi specializzarsi in diritto del lavoro, disciplina in cui ha ottenuto un diploma post-laurea (DESS). Ha anche conseguito un master in inglese.

Nel 1981 Christine Lagarde ha iniziato a lavorare con lo studio legale internazionale Baker & McKenzie a Parigi. È diventata socia nel 1987 ed è diventata la prima donna membro (1995-99) del comitato esecutivo. È stata nominata presidente del comitato esecutivo nel 1999 (rieletto nel 2002) e si è quindi trasferita a Chicago.

Lagarde è stata anche membro dell’influente CSIS, il Centro per gli studi strategici e internazionali (CSIS). Guidava il gruppo di lavoro dell’industria della difesa USA-Polonia, il cui miglior risultato è stato un contratto da $ 3,5 miliardi per la vendita di 48 caccia a reazione Lockheed Martin in Polonia. Nel giugno 2007 Lagarde è stato nominato ministro delle finanze dal neo-eletto Pres. Nicolas Sarkozy . È stata la prima donna del Gruppo degli Otto paesi a detenere questa posizione influente. Nel giugno 2011 Lagarde è stato nominato amministratore delegato e presidente del consiglio di amministrazione dell’FMI. Tra le questioni principali che ha dovuto affrontare è stata la crisi del debito greco. Nel 2016 il suo mandato è stato confermato per la seconda volta.

Christine Lagarde

Christine Lagarde: il look

Christine Lagarde è riconosciuta universalmente come una delle donne politico più eleganti. Sempre perfettamente vestita, impeccabilmente pettinata, la neo presidente della Banca Centrale Europea non rende i capelli bianchi un handicap, anzi, ne ha fatto un simbolo del nuovo female power look. Il temperamento e la bellezza naturale di Christine le permettono di indossare capi di tutte le grandi case di moda con garbo e grazia. Questo avviene nonostante le critiche da parte di una folta schiera di haters sia negli ambienti politici, sia nei media. La signora Lagarde ha lavorato duramente per il suo successo: è molto meschino infangarla solo perché le piace vestirsi bene. Sfortunatamente le donne sul posto di lavoro sono ancora giudicate su come appaiono, anche se ricoprono (con successo) ruoli di altissimo livello come Lagarde.

Christine Lagarde

Una prova del suo status di icona di stile? Lagarde è stata inserita nella Best International List di Vanity Fair ed ha posato per Vogue. Due caretteristiche distintive del suo look? Gli abbinamenti cromatici sempre perfetti e la sciarpa di Hermes indossata “alla francese”. Ha scritto un noto commentatore di moda della BBC a proposito delle sciarpe indossate da Lagarde: “Sebbene trarre conclusioni così profonde da un umile pezzo di stoffa possa sembrare fantasioso, ci sono motivi ragionevoli quando chi la indossa è Christine Lagarde. Per otto anni – prima come ministro di alto rango nel gabinetto francese poi come guida del Fondo monetario internazionale – Lagarde ha fatto affidamento sulle sciarpe per aggiungere un tocco distintivo alla sua uniforme politica”. Insomma, un segno inequivocabile di potere. Grey power.

Christine Lagarde

Christine Lagarde

 

 

Avatar

Written by Andrea Monaci

Love is Love: la moda si colora di arcobaleno

Irina Shayk: la vendetta della top model contro Bradley Cooper