Luxgallery > Tempo Libero > Eventi > Grammy 2014, i vincitori e le foto più belle

Grammy 2014, i vincitori e le foto più belle

Il trionfo dei Daft Punk

Inizio ad alto tasso erotico per i Grammy Awards 2014: il sipario della 56esima edizione della serata, si alza su Beyoncé, seduta su una sedia da cabaret e con un body succinto, che intona “Drunk in love”, accompagnata dal marito Jay Z, in una delle loro performance più bollenti ed empatiche.

La kermesse è stata poi impreziosita dalle esibizioni di Lorde, con il live set della sua “Royals”, di Katy Perry, Taylor Swift, John Legend, solo al piano con la sua “All of me”, Pink, Bruno Mars, e il duetto spettacolare tra il pianista Lang Lang e i Metallica.

Tra le performance più attese, senza dubbio la reunion degli ex BeatlesPaul McCartney e Ringo Starr hanno cantato assieme, esattamente 50 anni dopo che i Fab Four fecero il loro debutto negli Stati Uniti durante il The Ed Sullivan Show dando il via alla Beatlesmania a stelle e strisce.

Il live più riuscito, è stato invece quello dei Daft Punk, che si sono presentati ai Grammy con i loro futuristici elmetti e hanno trasformato lo Staples Center di Los Angeles in una discoteca con un medley di Get Lucky e Freak out, accompagnati niente meno che da Pharrell Williams e Stevie Wonder,

Uno dei momenti che rimarrà nella storia dei Grammy è stata la celebrazione di 33 matrimoni tra coppie etero e omosessuali officiata da Queen Latifah sulle note di “Same Love” di Macklemore & Ryan Lewis, e poi su quelle di “Open Your Heart” di Madonna.

E ora passiamo ai premi.
Il 2013 è stato senza dubbio l’anno dei Daft Punk e la cerimonia dei Grammy non poteva che confermarlo: il duo francese ha vinto i premi per il miglior album dell’anno (“Random Access Memories”), per la miglior registrazione (“Get Lucky”) e come miglior duo pop e miglior album nella categoria “dance/elettronica”.

Paul McCartney e gli ex Nirvana (Dave Grohl, Krist Novoselic e Pat Smear) hanno vinto nella categoria miglior canzone rock, mentre “Royals” di Lorde è la miglior canzone dell’anno.

Jay Z e Justin Timberlake, nonostante le numerose nomination, si sono accontentati del grammofono d’oro per la migliore collaborazione tra rap e cantante, con “Holy Grail”.

Altri trionfatori della serata, Macklemore e Ryan Lewis vincitori degli award come Best New Artist, Best Rap Album, Best Rap Song e Best Rap Performance.

I vincitori dei Grammy Awards 2014
Best New Artist: Macklemore & Ryan Lewis
Best Pop Duo/Group Performance: Get Lucky by Daft Punk featuring Pharrell Williams & Nile Rodgers
Best Rock Song: Cut Me Some Slack by Dave Grohl, Paul McCartney, Krist Novoselic & Pat Smear
Best Pop Solo Performance: Royals by Lorde
Best Rap/Sung Collaboration: Holy Grail by Jay Z featuring Justin Timberlake
Best Pop Vocal Album: Unorthodox Jukebox by Bruno Mars
Best Country Album: Same Trailer Different Park by Kacey Musgraves
Song Of The Year: Royals (Lorde) by Joel Little & Ella Yelich O’Connor
Record Of The Year: Get Lucky by Daft Punk featuring Pharrell Williams & Nile Rodgers
Album Of The Year: Random Access Memories by Daft Punk
Best Traditional Pop Vocal Album: To Be Loved by Michael Buble
Best Reggae Album: Ziggy Marley In Concert by Ziggy Marley
Best Latin Pop Album: Vida by Draco Rosa
Best Dance/Electronica Album: Random Access Memories by Daft Punk
Best Rap Performance: Thrift Shop by Macklemore & Ryan Lewis featuring Wanz
Best Rap Song: Thrift Shop by Ben Haggerty (Macklemore) & Ryan Lewis
Best Rap Album: The Heist by Macklemore & Ryan Lewis
Best R&B Performance: Something by Snarky Puppy With Lalah Hathaway
Best Traditional R&B Performance: Please Come Home by Gary Clark Jr.
Best R&B Song: Pusher Love Girl by James Fauntleroy, Jerome Harmon, Timothy Mosley & Justin Timberlake
Best Urban Contemporary Album: Unapologetic by Rihanna
Best R&B Album: Girl On Fire by Alicia Keys
Best Music Video: Suit & Tie/Justin Timberlake featuring Jay Z (David Fincher, video director)
Best Music Film: Live Kisses/Paul McCartney (Jonas Akerlund, video director)
Best Country Solo Performance: Wagon Wheel by Darius Rucker
Best Country Duo/Group Performance: From This Valley by The Civil Wars
Best Country Song: Merry Go ‘Round by Shane McAnally, Kacey Musgraves & Josh Osborne
Best Metal Performance: God Is Dead? by Black Sabbath
Best Rock Album: Celebration Day by Led Zeppelin
Best Rock Performance: Radioactive by Imagine Dragons
Best Alternative Music Album: Modern Vampires Of The City by Vampire Weekend
Producer Of The Year, Non-Classical: Pharrell Williams
Recording Academy Honourees: Rick Hall, Jim Marshall & Ennio Morricone
Lifetime Achievement Awards:Beatles, Clifton Chenier, The Isley Brothers, Kraftwerk, Kris Kristofferson, Armando Manzanero & Maud Powell