Grammy 2014, i Beatles sul palco

Paul McCartney e Ringo Starr di nuovo insieme

Continuano le indiscrezioni sui Grammy Awards, gli Oscar della musica, in calendario il 26 gannaio allo Staples Center di Los Angeles.

Oltre ai premiati, anche quest’anno, durante la serata saliranno sul prestigioso palco tantissime star che proprio per l’occasione hanno preparato performance e duetti inaspettati.

Oltre a Katy Perry, Lorde, Pharrell Williams, Robin Thicke, Pink e Daft Punk, ci dovremo preparare ad un’esibizione che rimarrà nella storia.

Anche gli ex Beatles, Paul McCartney e Ringo Starr, sono tra i performer dei Grammy Awards 2014.

Durante la cerimonia, i due grandissimi artisti accetteranno anche un premio alla carriera a nome dei Fab Four.

Paul è in corsa anche per la statuetta per miglior canzone rock con “Cut me some slack”, il brano realizzato con gli ex Nirvana Dave Grohl e Krist Novoselic, e per miglior musica in un film con “Live Kisses”.

I due si ritroveranno accanto sul palco per la prima volta dopo circa quattro anni: l’ultima risale al 2010, quando Ringo, al secolo Richard Starkey, festeggiò il 70mo compleanno al Radio City Music Hall di New York.

L’anno prima, nella stessa sede, avevano presenziato a un concerto charity a favore della fondazione del regista David Lynch, che promuove la meditazione trascendentale.

La notizia dell’attesissima reunion è arrivata dopo che è stato annunciato uno show in programma proprio il giorno dopo dei Grammy a Los Angeles e dedicato ai Beatles, che vedrà diversi artisiti intonare le hit del gruppo di Liverpool, tra cui i Maroon 5, gli Eurythmics, riunitisi per l’occasione, John Mayer e Keith Urban (in “Not Let Me Down”) e Alicia Keys e John Legend (in “Let It Be”).

Molto probabilmente anche Paul e Ringo parteciperanno alla serata in loro onore.

Lo speciale andrà in onda sulla CBS il 9 febbraio, esattamente 50 anni dopo che i Beatles fecero il loro debutto negli Stati Uniti durante il The Ed Sullivan Show dando il via alla Beatlesmania a stelle e strisce.

Le due performance, dunque, potrebbero essere a distanza di pochi giorni, proprio come accade per le band in promozione: sorpresa discografica all’orizzonte?

Avatar

Scritto da Monica

Pitti Uomo 85, Diesel Black Gold

Imaf Chefs’ Cup 2014