Google: un viaggio da Venezia a Palermo per il Grand Tour d’Italia in versione 3.0

Il Google Cultural Institute ha presentato il “Grand Tour d’Italia”

Ancora una volta il Google Cultural Institute torna a stupire. Grazie alle tecnologie più avanzate messe in campo dal colosso tecnologico, infatti, è ora possibile intraprendere “Il Grand Tour d’Italia” in modalità 4.0 semplicemente dal proprio PC di casa, dal proprio smartphone o utilizzando una cardboard per la realtà virtuale.

“La tecnologia che noi mettiamo a disposizione delle istituzioni e delle comunità locali ci permette oggi di far vivere a tutti esperienze che un tempo erano solo delle elite” ha spiegato Amit Sood, fondatore e direttore di Google Arts and Culture raccontando il progetto “Il Grand Tour d’Italia”. Attraverso quattro città – da Venezia a Palermo – è possibile intraprendere un viaggio virtuale tra 1300 tra immagini, video e foto, molti dei quali a 360 gradi.

“Con questo progetto per la prima volta raccontiamo un’idea e questo è stato possibile grazie ai partner perché noi ci occupiamo di tecnologia, ma sono loro ad avere la competenza culturale, a dirci quali storie raccontare” ha detto ancora Amit Sood, aggiungendo “se penso a un bambino di 10 anni di Bombay che potrà assistere alla festa del Redentore di Venezia, o ammirare un quadro del Canaletto immagino che per lui possa essere un’esperienza più che soddisfacente ma è chiaro che le cose cambiano se chi si immerge nell’esperienza virtuale è a venti minuti dal museo. Credo che in ogni caso sia un’esperienza complementare rispetto a quella reale, che può aiutare a capire meglio l’opera”. E’ possibile intraprendere il “Grand Tour d’Italia” proposto da Google accedendo a questo link.

Written by Rebecca Fassone

Enzo Ferrari e Fiamma Breschi: all’asta le loro lettere d’amore

vacanze 2017

Vacanze 2017, in Italia o all’estero? Ecco le mete più cercate dagli italiani