Google celebra Federico Fellini

Monica
20/01/2012

Oggi si festeggia l'anniversario della nascita di Federico Fellini, nato a Rimini il 20 gennaio 1920 e scomparso a Roma nel 1993: anche Google celebra il maestro con un doodle

Google celebra Federico Fellini

Anniversario della nascitaIl giorno dopo la battuta d’arresto di Terraferma alla corsa all’Oscar 2012 come Miglior Film Straniero, si celebra il regista italiano più affermato nel mondo, che ha vinto ben quattro statuette nella stessa categoria più una alla carriera nel 1993.

Oggi si festeggia l’anniversario della nascita di Federico Fellini, nato a Rimini il 20 gennaio 1920 e scomparso a Roma nel 1993.

Anche Google Italia omaggia l’illustre regista con un doodle in bianco e nero che ritrae il maestro con la sua più grande amica, la macchina da presa con le bobine che diventano due lettere del motore di ricerca.

Impossibile riassumere ciò che il lavoro di Fellini rappresenta per il cinema italiano e internazionale, o elencare tutti i suoi film che hanno rivoluzionato i canoni estetici del cinema, tutti i capolavori che vengono continuamente citati ed evocati in altre pellicole e rappresentano l’immagine del nostro Paese all’estero.

Da I Vitelloni e La Strada, film con protagonista la moglie Giulietta Masina che conquista l’Oscar nel 1957, a Le notti di Cabiria, con la Masina ancora nel ruolo principale e grazie al quale il maestro si porta a casa il suo secondo Oscar.

Anita Ekberg ne La Dolce VitaE poi il grande successo de La Dolce Vita nel 1960, con Marcello Mastroianni e la svedese Anita Ekberg come interpreti, rimasto nella memoria collettiva per l’immortale scena del bagno notturno nella Fontana di Trevi.

La consacerazione però arriva con : premiato con un premio Oscar, insieme con quello di Piero Gherardi per i costumi, il film è considerato uno dei più grandi della storia del cinema, tanto da essere stato citato dalla rivista inglese Sight & Sound tra le più belle pellicole mai realizzate.

Seguono poi Giulietta degli spiriti (1965), Fellini-Satyricon (1969), I clown, Roma (1972), Amarcord (1973), con cui vince il quarto premio Oscar e rende omaggio alla sua Rimini, Il Casanova di Federico Fellini (1976), Prova d’orchestra (1979) La città delle donne (1980), E la nave va (1983), Ginger e Fred (1985) e La voce della luna (1990) con Paolo Villaggio e Roberto Benigni.

Rimini, città natale del grande Fellini organizza stasera dalle ore 19.00 alle 00.30 al Cinema Settebello, “I migliori anni della loro Dolce vita; una festa per Federico, di solidarietà per Anita”, una festa-happening in cui si uniscono musica dal vivo, pittura, fotografia, moda e gastronomia in un foyer trasformato per l’occasione nel set della Dolce Vita.

Alle ore 20.30 il culmine della serata, con la proiezione della versione restaurata de La Dolce Vita, e alcuni spezzoni di film del grande regista interpretati dalla grandissima Anita Ekberg (Intervista, Boccaccio ’70, I clowns) ed alcune immagini concesse dall’Istituto Luce Cinecittà.

L’iniziativa è promossa da Comune di Rimini, Provincia di Rimini, Fondazione Federico Fellini, Downtown Rimini e Multisala Settebello; tutto il ricavato della festa sarà un contributo di solidarietà a favore di Anita Ekberg, che recentemente ha chiesto aiuto per le sue precarie condizione di salute ed economiche, da parte della città che ha dato i natali al grande maestro.