Golden Globe 2013, vincitori e red carpet

A sopresa trionfa Ben AffleckE’ stato inaspettatamente escluso dalla cerchia dei registi in corsa per l’Oscar 2013, ma ieri sera si è preso la sua rivincita.

Ben Affleck con il suo “Argo”, film di cui è sia regista sia interprete, ha trionfato alla 70esima edizione dei Golden Globe, portandosi a casa le statuette più ambite, ovvero Miglior Regista e Miglior film drammatico.

I premi della stampa estera con sede ad Hollywood (HFPA), in scena all’hotel Beverly Hilton di Los Angeles con Tina Fey e Amy Poehler padrone di casa, hanno visto quindi la vittoria dell’outsider Affleck sul favorito “Lincoln” di Spielberg, che però può ben sperare nel riscatto agli Academy Awards.

Daniel Day-Lewis, protagonista del film sul sedicesimo presidente statunitense, ha conquistato il Globe come miglior attore drammatico. Dal versante femminile, il premio è andato a Jessica Chastain per la sua interpretazione in “Zero Dark Thirty”.

“Les Misérables” ha invece trionfato nella categoria musical/commedia portandosi a casa 3 riconoscimenti importanti: Migliore film, Miglior attore a Hugh Jackman e Migliore attrice non protagonista a Anne Hathaway.

Miglior attore non protagonista a Christoph Waltz per “Django Unchained” (il film di Tarantino ha vinto anche come Miglior sceneggiaturan originale).

Miglior attrice di commedia è invece Jennifer Lawrence per “Il lato positivo”, trionfatrice anche ai recenti People’s Choice Awards.

“Vita di Pi” di Ang Lee, nominato a 11 premi Oscar, ha vinto come migliore colonna sonora, mentre Adele, alla sua prima apparizione pubblica dopo essere diventata mamma, ha vinto il Golden Globe per la canzone “Skyfall” dall’omonimo film di 007, dedicando il premio al suo “amorevole figlio”.

Premio alla carriera (il Cecil B.De Mille Award) per Jodie Foster.

Tra le sorprese della serata, la presenza sul palco di Bill Clinton: standing ovation per l’ex presidente degli Stati Uniti ha introdotto il filmato di “Lincoln”.

Adesso passiamo ai look dei protagonisti.

Partiamo dall’assoluto trionfatore della serata: Ben Affleck, elegantissimo con un tuxedo Gucci Made to Order blu notte a un bottone con revers a lancia, gilet, camicia bianca, papillon in raso blu e scarpe allacciate in vernice nera.

Sul red carpet è stato accompagnato dalla moglie Jennifer Garner con un abito Vivienne Westwood, scarpe Salvatore Ferragamo, gioielli David Webb e clutch Roger Vivier.

Per il suo ritorno davanti ai riflettori, Adele ha indossato un abito da sera di seta georgette con perline applicate a mano sulla scollatura di Burberry.

Naomi Watts ha scelto Zac Posen, gioielli Lorraine Schwartz e clutch Salvatore Ferragamo, mentre Rachel Weisz, al fianco del marito Daniel Craig, ha optato un abito Louis Vuitton, braccialetto Serpenti, sandali e pochette Jimmy Choo.

Anne Hathaway ha portato tutto il suo fascino sul tappeto rosso con un abito bianco griffato Chanel Couture e gioielli sempre della maison francese.

Eva Longoria, sensuale in Emilio Pucci, così come Halle Berry e Claire Danes, entrambe in Atelier Versace.

Jessica Alba era letteralmente perfetta in una creazione corallo senza spalline di Oscar de la Renta, pochette Roger Vivier e gioielli da mille e una notte di Harry Winston.

Se Nicole Kidman e Kate Hudson hanno optato per Alexander McQueen, Debra Messing e Taylor Swift hanno sfoggiato abiti griffati Donna Karan Atelier.

Tra i look degli ometti, approvato, Robert Pattinson, che ha presentato uno dei premi, con un tuxedo Signoria Gucci Made to Order e Orlando Bloom in Burberry.

La futura mamma Kristen Bell ha scelto un abito della collezione primavera estate 2013 di Jenny Packham; scintillante anche il vestito dorato di Michael Kors scelto da Emily Blunt illuminato da un paio di orecchini di Lorraine Schwartz.

Sienna Miller ha portato la primavera sul red carpet con un abito Erdem impreziosito da applicazioni floreali: stessa scelta anche per Lucy Liu in Carolina Herrera.

Jessica Chastain semplice ed elegante con una creazione Calvin Klein e gioielli Harry Winston: minimal e chic anche il look firmato Tom Ford indossato da Julianne Moore.

Marion Cotillard e Jennifer Lawrence, entrambe testimonial Dior, hanno porato la griffe francese sul tappeto rosso con due creazioni couture.

Tra gli altri look degni di nota, Lea Michele in Elie Saab, Amanda Seyfreid in un sensuale Givenchy, Amy Adams in Marchesa, Zooey Deschanel in Oscar de la Renta e Nicole Richie in Naeem Khan.

Jennifer Lopez ha incantato con un abito Zuhair Murad, designer che ha curato i look nel suo recente tour, gioielli Pomellato, scarpe Louboutin e clutch Jimmy Choo: l’altra latina del red carpet, Sofia Vergara, invece, ha scelto un vestito Michael Cinco e gioielli Lorraine Schwartz.

Hayden Panettiere ha scelto il made in Italy indossando Roberto Cavalli: stessa decisione per Megan Fox, che però ha optato per un abito Dolce&Gabbana e una clutch Ferragamo.

Tra le altre estimatrici della moda italiana, Salma Hayek-Pinault in Gucci Première, Kerry Washington con un abito Miu Miu e accessori Prada, Olivia Munn in Giorgio Armani, Stacy Keibler in Armani Prive, così come Jodie Foster.

Sfoglia tutte le foto nella nostra gallery!

Ecco l’elenco dei vincitori:

Miglior film drammatico
Argo, regia di Ben Affleck

Miglior film commedia o musicale
Les Misérables, regia di Tom Hooper

Miglior regista
Ben Affleck – Argo

Miglior attore in un film drammatico
Daniel Day-Lewis – Lincoln

Migliore attrice in un film drammatico
Jessica Chastain – Zero Dark Thirty

Miglior attore in un film commedia o musicale
Hugh Jackman – Les Misérables

Migliore attrice in un film commedia o musicale
Jennifer Lawrence – Il lato positivo

Miglior attore non protagonista
Christoph Waltz – Django Unchained

Migliore attrice non protagonista
Anne Hathaway – Les Misérables

Migliore sceneggiatura
Quentin Tarantino – Django Unchained

Migliore colonna sonora originale
Mychael Danna – Vita di Pi

Migliore canzone originale
Skyfall – Adele

Miglior film straniero
Amour di Michael Haneke

Miglior film d’animazione
Ribelle di Mark Andrews e Brenda Chapman

Miglior serie drammatica
Homeland

Miglior serie commedia o musicale
Girls

Miglior mini-serie o film per la televisione
Game Change

Miglior attore in una serie drammatica
Damian Lewis – Homeland

Miglior attore in una serie commedia o musicale
Don Cheadle – House of Lies

Miglior attore in una mini-serie o film per la televisione
Kevin Costner – Hatfields & McCoys

Migliore attrice in una serie drammatica
Claire Danes – Homeland

Migliore attrice in una serie commedia o musicale
Lena Dunham – Girls

Migliore attrice in una mini-serie o film per la televisione
Julianne Moore – Game Change

Miglior attore non protagonista in una serie
Ed Harris – Game Change

Migliore attrice non protagonista in una serie
Maggie Smith – Downton Abbey

Golden Globe alla carriera
Jodie Foster

Avatar

Written by Monica

Il Regina Baglioni di Roma tra i Leading Hotels

Lapo Elkann in un libro