Gli hotel dei record

Le strutture da Guinness dei primati
Chi non si accontenta delle solite vacanze e vuole soggiornare in una struttura da record o molto particolare, può scegliere uno degli hotel da Guinness dei primati.

Uno degli alberghi più esclusivi del pianeta è anche il più alto, con i suoi 321 metri: è il Burj Al Arab di Dubai. Quello situato alla maggior altitudine, invece, è l’Hotel Everest View, in Nepal, che sorge a più di quattromila metri di altezza ed è raggiungibile solo in elicottero.

Se volete essere coccolati in ogni aspetto del viaggio potete prenotare un soggiorno all’hotel più costoso del mondo, la Villa royale, al Grand Resort Lagonissi di Atene: maggiordomo, chef e pianista personale saranno a vostra disposizione per 40mila euro a notte. Più di tre miliardi di euro, invece, per realizzare l’Emirates Palace di Abu Dhabi, l’albergo la cui costruzione è costata di più.

Se vi piacciono gli spazi ampi, ecco la Suite royale dell’Hotel Grand Hills, a Broummana in Libano, la camera più grande al mondo, con i suoi ottomila metri quadri e due piscine all’interno. L’hotel più grande per numero di camere è, invece, il Palazzo Resort Hotel & Casino di Las Vegas, con 8.108 stanze.

Se cercate un tocco di romanticismo, ecco l’hotel più vecchio del mondo, l’Hoshi Ryokan, a Komatsu in Giappone – costruito nel 718 e gestito dalla stessa famiglia da 46 generazioni – e l’hotel più freddo, l’Icehotel, a Jukkasjarvi in Svezia, con la temperatura delle camere compresa tra i -5 e i -8°C.

Infine, per chi non rinuncia a rispettare l’ambiente anche in viaggio, ecco l’hotel più ecologico, il Daintree Eco Lodge & Spa, nel Queensland in Australia, con pannelli solari, lampade a basso consumo, raccolta differenziata e riciclaggio dei rifiuti.

English Version

Avatar

Written by Redazione

L’arte a Chianciano

Hermès, orologio da tavolo in pelle