Gli aspirapolvere robot sono il futuro ma anche il presente della pulizia di casa.

Vi sveliamo i 5 motivi per cui un italiano su 4 ne possederà almeno uno entro il 2022.

Massima Comodità

Man mano che i robot miglioreranno, saranno più veloci, dureranno più a lungo e saranno più intelligenti. I robot aspirapolvere sono forse i protagonisti principali di quella che è la nuova casa domotica. Parliamo di un dispositivo che può lavorare da solo, anche quando siamo fuori casa. Al nostro ritorno i pavimenti saranno perfettamente puliti. Uno dei vantaggi più grandi sta proprio nel fatto che non bisognerà dedicare tanto tempo alle pulizie, con il beneficio che ci saranno molte più ore libere per fare ciò che desideriamo. 

Massima igiene

Avere un robot aspirapolvere, significa che si può pulire casa ogni giorno, evitando di doverlo fare in una sola sessione settimanale. Avere infatti un pavimento impeccabile, come quando si è appena passata l’aspirapolvere, è davvero piacevole, ma può diventare frustrante quando ci si accorge che la polvere è già presente il giorno dopo. Un robot assicura che i pavimenti siano puliti più spesso, anche più volte al giorno se lo si desidera, il che è più igienico. Dato che alcuni robot pulitori hanno anche filtri per eliminare gli allergeni, possono essere davvero utili per chi soffre di allergie.

Fa un lavoro migliore

I nuovi robot seguono un modello preciso che non lascia zone del pavimento sporche. Al contrario noi esseri umani possiamo dimenticare di passare alcuni punti e spesso ce ne rendiamo conto quando è già troppo tardi. In questo senso un robot è più preciso e meticoloso rispetto alla sua controparte umana. Tale aspetto è particolarmente interessante quando si hanno animali domestici. I peli, infatti, vengono sparsi dai nostri amici a 4 zampe per tutta la casa, rendendo difficile il compito di chi deve pulire. In questo caso un robot aspirapolvere specializzato in peli di animale è uno dei metodi migliori per mantenere la casa costantemente pulita e igienizzata.

Può raggiungere aree particolarmente difficili

A volte ci sono aree e zone della casa che ci sfuggono totalmente. Ci possiamo dimenticare di aspirare i granelli di polvere sotto il letto, oppure non riusciamo a raggiungere un punto particolarmente lontano per colpa del mal di schiena. L’aspirapolvere robot in questo campo ottiene voti molto alti, poiché grazie alle sue piccole dimensioni, si occuperà sempre di pulire le zone più difficili e irraggiungibili.

Il prezzo è corretto

Quando gli aspirapolvere robot sono arrivati per la prima volta sul mercato, erano terribilmente costosi. Il prezzo sta scendendo perché aziende leader come Roborock o Proscenic sono già in grado di offrire qualità premium a prezzi piccoli. 

Come suggeriscono gli esperti di guide e recensioni di Nnhotempo.it, il calo del prezzo è dovuto all’aumento della concorrenza negli ultimi anni. Sempre più aziende, che prima erano specializzate nella vendita di elettrodomestici tradizionali, come le scope elettriche e gli aspirapolvere a traino, si sono lanciate nella produzione di robot pulisci pavimento. Grandi nomi come Samsung, Ariete e Vileda sono ora diretti concorrenti delle nuove aziende Cinesi.

Nel futuro vedremo nascere realtà sempre più specializzate e grandi brand che affideranno la loro produzione ai giganti della robotica in estremo oriente.

Written by claudiodibona

Gianmarco Tamberi, chi è l'atleta con la barba a metà: età, vita privata, carriera

Gianmarco Tamberi, chi è l’atleta con la barba a metà: età, fidanzata, carriera

Tenuta Duca Marigliano, “un paradiso nel paradiso” del Cilento: intervista ai titolari