Glenfarclas, tradizione e qualità

Dopo 170 anni di storia ci sono cambiamenti per il famoso Single Highland Malt Scotch Whisky… le etichette

La ‘valle dei Verdi pascoli’ – in gaelico Glenfarclas – si estende ai piedi della montagna di Ben Rinnes, nella contea scozzese di Speyside, terra del whisky di malto per eccellenza.

E’ qui che nel 1836 fu costituita la distilleria Glenfarclas grazie ad una concessione governativa richiesta dal fattore Robert Hay, affittuario allora del terreno. Con la sua morte per alcuni anni la fattoria e la distilleria rimasero abbandonate, fino a che, nel 1865, una famiglia di importanti allevatori di bestiame della zona, i Grant, non trovarono in Glenfarclas il sito ideale per le loro attività.

In 170 anni poco è cambiato, dalle materie prime alla lavorazione. Non per niente premi e riconoscimenti si sono susseguiti nel tempo come l’AustraliannMalt Whisky Award e il titolo di miglior whisky di importazione negli Stati Uniti, entrambi ricevuti nel 2004. Ultimamente si è aggiudicato il Distiller of the Year 2005 ‘per essere stata capace, con costanza, di rimanere fedele alla sua missione e ai suoi valori’, secondo la Giuria.

Per creare questo liquore, vengono scelti i migliori ingredienti che sono poi distillati solo attraverso un alambicco di rame dalle dimensioni e dalla forma uniche. I metodi di distillazione tradizionali, le botti di quercia spagnola che hanno contenuto sherry e l’esclusiva collocazione dello stabilimento conferiscono a questo Malt Scotch Whisky un carattere inconfondibile.

Nessuno dei Glenfarclas imbottigliati è invecchiato per meno di 10 anni, ed è solo la minima parte della produzione in quanto il maggior numero delle bottiglie riposa in botte per 12, 15, 21, 25 anni e oltre. La caratteristica fondamentale è l’invecchiamento: avviene soprattutto in pregiate botti di quercia spagnola che in precedenza contenevano il vino di Sherry. Questo tipo di botte conferisce a Glenfarclas quel suo stile così ricco, speziato e resinoso, pietra miliare di Speyside.

La selezione
Distribuita in Italia dalla Giovinetti Partenrs, la nuova selezione di whisky Glenfarclas, puro malto invecchiato, nella caratteristica confezione che rispecchia la qualità del prodotto, può essere ammirata da tutti gli appassionati.

Glenfarclas 10 anni (40%) ha un caratteristico colore giallo paglierino chiaro. E’ un magnifico Malt Scotch Whisky dal sapore rotondo, con un aroma di Sherry dolce-maltato che indugia a lungo lasciando un dolce e persistente gusto aromatico in bocca.

Glenfarclas 105 Cask Strenght (60%), per veri intenditori che amano i gusti ricchi e persistenti, è il whisky di malto più forte disponibile sul mercato, ma estremamente gradevole. Dal colore dorato intenso torbato, vigoroso se pur sorprendentemente morbido e secco, questo è il whisky come si beveva nel XIX secolo direttamente dalla botte.

In fine, per chi desidera assaporare tre diversi Glenfarclas è disponibile la pratica Glenfarclas Selection, una confezione con tre bottiglie da 35 cl che permette di apprezzare il Malt Scotch Whisky nelle versioni 10 anni, 12 anni e ‘105 cask strenght’.

Avatar

Written by Redazione

J. K. Place Firenze e the Lounge : accoglienza, raffinatezza e armonia

A Milano il Tahitian Pearl Trophy