Gisele Bündchen malattia e suicidio: la modella rivela il suo dramma (superato)

Gisele Bündchen malattia e suicidio: le drammatiche confessioni della super modella brasiliana

Gisele Bündchen gossip: la vita della super modella brasiliana, oggi 38enne, contrariamente a quanto si può pensare non è stata sempre tutta rose e fiori. Proprio negli anni di carriera al top, quando era la modella più richiesta e pagata e faceva coppia con la star di Hollywood Leonardo Di Caprio, Gisele ha dovuto affrontare il periodo più brutto e difficile della sua vita.

“Soffrivo di attacchi di panico, ho pensato al suicidio”, ammette oggi Gisele, e lo fa raccontando la sua terribile esperienza in un libro, “Lessons”, in uscita il prossimo 2 ottobre. Gisele si mette a nudo, descrive l’incubo vissuto e dal quale fortunatamente è riuscita ad uscire con le sue sole forze, senza fare ricorso a consulenze mediche e psicofarmaci. Uno dei momenti più difficili della sua vita“Ho voluto condividere le sfide vinte nelle mia vita nella speranza che ciò possa aiutare chi potrebbe trovarsi a dover superare esperienze simili“. Ansia e attacchi di panico che le avevano tolto la voglia di vivere proprio nel momento di maggiore successo della sua vita professionale, quando le donne di mezzo mondo la invidiavano perché bella, ricca, famosa e fidanzata con Di Caprio.

Come accade spesso, però, non è tutto oro quel che luccica. Nel 2003 l’episodio scatenante dopo un volo difficile in aereo“Avevo una posizione meravigliosa nella mia carriera, avevo una famiglia unita, e avevo sempre considerato me stessa come una persona positiva, quindi mi stavo davvero buttando giù. Era tipo: ‘Perché dovrei sentirmi così?’ Mi sentivo come se non mi fosse permesso di stare male, però mi sentivo impotente. Il tuo mondo diventa sempre più piccolo e non riesci a respirare, la sensazione peggiore che abbia mai provato” si legge sulle pagine di “Lessons”“Ho iniziato a pensare ‘se adesso saltassi dal tetto tutto finirebbe e non dovrei più preoccuparmi di questo dolore”. L’ex angelo di Victoria’s Secret racconta di aver superato quel brutto periodo da sola, senza l’auto di farmaci e dell’attore Di Caprio, che nel libro comunque ringrazia: “Tutti quelli che attraversano il nostro cammino sono insegnanti, arrivano nelle nostre vite per insegnarci qualcosa di noi stessi. E penso che lui fosse questo”.

 

Avatar

Scritto da Michela

Stefanel lavora con noi, le offerte di lavoro 2018: posizioni aperte per lavorare nel mondo della moda

Silvia Provvedi single? Federico Chimirri la smentisce: “Siamo fidanzati”