Ala Bianca vince il Trofeo Challenge Rolex

L’imbarcazione di Camillo Capozzi vince in tempo compensato mentre Alfa Romeo 2 è primo in tempo reale

La 54ma edizione della Giraglia Rolex Cup è giunta al termine con la conclusione della prova d’altura, lunga 243 miglia, terminata a Genova. Ala Bianca, il Polaris 33 di Camillo Capozzi, è il vincitore overall in tempo compensato e si aggiudica quindi il Trofeo Challenge Rolex e il Trofeo Challenge Bellon.
‘Vincere la Giraglia Rolex Cup è stata un’emozione davvero grandissima – ha detto l’armatore di Ala Bianca – per noi battere i professionisti è il sogno di tutte le regate: stavolta ci siamo riusciti e non stiamo più nella pelle. Rispetto ai Maxi yacht abbiamo avuto più fortuna perché restando un poco indietro rispetto a loro, siamo riusciti a evitare il buco di vento allo scoglio della Giraglia e abbiamo mantenuto un’andatura costante per tutta la regata, senza mai fermarci’.
Secondo classificato il velocissimo Canard 41 Aurora di Paolo Bonomo, terzo Teshipa del francese Alexis Le Pesteur.
Al primo in tempo reale, Alfa Romeo 2 di Neville Crichton va il Trofeo Rolex e il Trofeo René Levainville riservati al primo in tempo reale. Alfa Romeo 2 si aggiudica anche il Trofeo Beppe Croce, riservato al primo yacht ad aver doppiato lo scoglio della Giraglia.
Nella classe Wally, primo classificato Dark Shadow di Andri Auberton, imprenditore nel campo dei microchip per computer. Nella classe First 40.7, primo classificato Enif di Davide Gorgerino.
Per quanto riguarda il Trofeo Lei e Lui, riservato agli IMS con equipaggio composto unicamente da due persone, un uomo e una donna di età superiore ai 18 anni, vince Gian Burrasca, First 36.7 di Gianluigi Putrino.
Anche se quest’anno non si è ritoccato il record di percorrenza, la Giraglia Rolex Cup si conferma una delle regate più importanti del calendario internazionale, com’è dimostrato dal numero degli iscritti che aumenta di anno in anno. Per questa edizione ben 202 barche hanno preso il via alla regata d’altura.
Oltre a Coppe e Trofei, durante la premiazione sono stati assegnati un Rolex Yacht Master in acciaio e platino al vincitore del Trofeo Challenge Rolex, un Submariner oro e acciaio al vincitore del Trofeo Rolex e due Rolex ai vincitori del ‘Lei e Lui’. È stato, inoltre, celebrato il quarantennale del record di percorrenza, rimasto imbattuto per oltre 20 anni, stabilito il 14 luglio 1966 da Stella Polare, splendido Sangermani di 21 metri della Marina Militare: per l’occasione si è ritrovato a Genova l’equipaggio storico che ha stabilito il record, guidato dal Comandante Giancarlo Basile.

Vedi anche:
A St. Tropez prende il via la Giraglia Rolex Cup

Avatar

Written by Redazione

Corum: Admiral’s Cup Competition 48

Labbra golose con Broadwayogo