Giorno dell’Immacolata 2014, le mostre aperte

8 dicembre all’insegna dell’arte
8 dicembre 2014, lunedì di ponte.

Se non avete scelto di trascorrere il giorno dell’Immacolata nei tipici mercatini di Natale sparsi per l’Europa o nelle località montane più glamour, ecco una guida alle grandi mostre da non perdere su e giù per lo Stivale.

I milanesi hanno solo l’imbarazzo della scelta.
Palazzo Reale ospita i capolavori di Segantini, Van Gogh e Chagall a cui si affianca l’esposizione “Forma e Desiderio. The Cal – Collezione Pirelli” che mette sotto i riflettori le foto più riuscite dei Calendari Pirelli, realizzati dal 1964 a oggi.

Se Palazzo Marino dà il benvenuto fino all’11 gennaio 2015 alla Madonna Esterházy di Raffaello, giunta a Milano per le festività direttamente dal Museo di Belle Arti di Budapest, la Triennale espone fino al 10 dicembre (oggi è giorno di chiusura) le sculture di Luciana Gallo, artista milanese che unisce arte, green-design e spiritualità: le sue pecore-panchina hanno la particolare qualità di potersi riscaldare, grazie ad un cuore tecnologico, che sfrutta un materiale high-tech (il grafene).

Opera di Luciana Gallo

Oggi la mostra Giorgio de Chirico e l’oggetto misterioso, ospitata nelle splendide sale del Serrone della Villa Reale di Monza, resterà aperta dalle ore 10.00 alle ore 20.00. Un’ottima occasione per ammirare le opere del Maestro metafisico e approfondire la conoscenza di uno degli artisti più importanti del Novecento.

Chiudiamo con la mostra fiorentina dei record: “Picasso e la modernità spagnola” a Palazzo Strozzi osserverà il regolare orario di apertura ( 10-20.00. La biglietteria chiude un’ora prima).

“Il successo della mostra Picasso e la modernità spagnola è il risultato di un grande e costante apprezzamento del lavoro di Palazzo Strozzi e del suo modo unico di curare rassegne per tutti i tipi di pubblico – afferma James Bradburne, Direttore Generale della Fondazione Palazzo Strozzi. – Questa mostra che ha superato il record di 100mila visitatori in 72 giorni non è solo una rassegna sul grande maestro spagnolo –  ogni anno nel mondo vengono organizzate oltre un centinaio di esposizioni con il nome di Picasso nel titolo  – ma una mostra su Picasso realizzata con il modello Palazzo Strozzi, motore propulsore di energia e creatività e generatore di valore tramite la cultura. I visitatori escono dalle sale con l’entusiasmo di aver vissuto un’esperienza unica ed irripetibile, di aver visto Picasso con occhi nuovi assieme alla scoperta di capolavori straordinari di altri artisti spagnoli”.

Avatar

Scritto da Chiara

Kate Middleton e William a New York

Spiga 8 Spa, il benessere incontra l’alta cucina