Giornata FAI di Primavera 2014, dove andare

Le mete da non perdere

Abbiamo visto che saranno circa 750 i luoghi d’arte italiani che aprono eccezionalmente le porte in occasione della XXII edizione delle Giornate FAI di Primavera del 22 e 23 marzo 2014.

Ecco la nostra personalissima guida per orientarsi tra le location del FAI più suggestive del Belpaese e programmare un fine settimana culturale nel migliore dei modi.

Partiamo dal Nord Italia.
A Milano è possibile visitare il deposito ex Officine Manutenzione Vetture (Viale Monza, 113), meglio noto come Squadra Rialzo Milano Centrale, in cui sono custoditi treni storici, come il primo prototipo del Pendolino, la carrozza cucina del treno presidenziale e tante carrozze ristorante di treni di lusso.

Da mettere in programma anche una tappa all’Albergo Diurno Metropolitano “Venezia” (Piazza Oberdan), una struttura sotterranea realizzata tra il 1923 e il 1926, allo scopo di fornire vari servizi per cittadini e viaggiatori, dai bagni pubblici alla cura del corpo, dall’agenzia di viaggio alla lavanderia, alla buvette. L’Albergo Diurno, rimesso a nuovo per l’occasione, ha rappresentato per decenni un passaggio obbligato per coloro che arrivavano a Milano e avevano necessità di un momento di relax o per quanti non possedevano un bagno nelle proprie abitazioni.

Studi Rai a Milano

Il capoluogo meneghino aprirà le porte anche di altre tre location chiave come Palazzo Lombardia (sede del Governo regionale), Palazzo Mezzanotte (sede della Borsa italiana) e gli Studi Rai progettati dall’architetto Giò Ponti in Corso Sempione, a due passi dalla lussuosa casa di Mike Bongiorno messa in vendita in questi giorni.

Spostandoci in provincia di Como, vi consigliamo una gita al borgo medievale di Palanzo (frazione di Faggeto Lario) dove è possibile effetturare soste di approfondimento storico-culturali ai principali luoghi di interesse: il torchio del 500, la Torre medievale del XI Secolo, la Chiesa della Madonna del Soldo, la Chiesa di S. Ambrogio, il lavatoio, la Chiesa di San Giuseppe a Riva di Faggeto e visione dell’orrido di Faggeto.

Torchio di Palanzo

L’indirizzo da segnare in agenda per gli appassionati delle due ruote è invece in provincia di Lecco: a Mandello del Lario apriranno straordinariamente i reparti di lavorazione della ditta Moto Guzzi e la celebre galleria del vento.

Passiamo al Centro Italia.
Roma rende omaggio al bimillenario della morte di Augusto con tre eccezionali aperture dedicate alla figura dell’illustre imperatore romano: il Mausoleo di Augusto, la più ampia tomba dinastica del mondo romano, da anni chiuso al pubblico; il Teatro di Marcello, l’unico rimasto dei tre teatri di Roma antica, dedicato da Augusto all’amato nipote morto in giovane età; il Foro di Augusto, secondo in ordine cronologico a essere costruito tra i Fori Imperiali, luogo della propaganda dove l’arte veniva utilizzata per celebrare la gloria dell’imperatore.

Mausoleo di Augusto

Concludiamo con il Sud Italia.
A Napoli si potrà andare alla scoperta dell’Archivio di Stato, nato come “Archivio Generale del Regno” nel 1808 e ospitato negli spazi del Monastero dei Santi Severino e Sossio: il pubblico potrà vedere stanze solitamente inaccessibili dove viene custodito un patrimonio documentario di grandissima importanza, contenuto in oltre 70mila metri lineari di scaffalature.

Archivio di Stato di Napoli

Tra le aperture speciali riservate agli iscritti FAI segnaliamo Palazzo Labia a Venezia, splendido palazzo barocco con un ciclo di affreschi dedicato alle Storie di Antonio e Cleopatra di Giambattista Tiepolo; lo storico Palazzo del Corriere della Sera in via Solferino a Milano, edificio che ospita dal 1904 le redazioni del quotidiano e le stamperie del Corriere della Sera a Pessano con Bornago (MI) dove si potrà osservare in diretta nelle ore notturne il ciclo di produzione del giornale; a Paola (CS) l’Antica Biblioteca della Basilica, una stupefacente struttura del Settecento che custodisce un incredibile patrimonio documentario, religioso e artistico; Villa Lucia a Napoli, villa neoclassica in stile pompeiano adiacente al Parco della Floridiana.

Per l’elenco completo delle aperture delle Giornate FAI consultare il sito www.giornatefai.it

Written by Chiara

Prada compra Marchesi

Paolo Sorrentino e Toni Servillo al Qurinale